Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

Puss'n'Boots - Crash Test Dummies (Chi Chang)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Crash Test Dummies - Puss'n'Boots
Voto:
Anno: 2004
Produzione:
Genere: pop / rock /
Scheda autore: Crash Test Dummies



Vi ricordate dei Crash Test Dummies?? Hanno avuto un momento di celebrità nell'ormai lontano 1994 con l'hit "Mmm Mmm Mmm". L'album di quell'anno (God Shuffled His Feet) era una delle cose più belle uscite nel periodo, canzoni di stampo folk/pop accompagnate dal vocione del leader Brad Robers, capace di una sensibilità melodica non comune. Dopo quell'album i CTD non riuscirono a ripetere la magia con "A Worm's Life" che, a dispetto di un paio di singoli carini, non brillava per bellezza. E' dal 1999 che la band continua a pubblicare album di tiratura "underground", saltando da un'etichetta all'altra, inserendo parti elettroniche che allontana ancora di più il pubblico conquistato con l'ormai lontano God Shuffled His Feet. Puss'n'Boots, pubblicato dalla Cha-Ching, ci riporta un gruppo assolutamente in formula, con un suono suo riconoscibile che risulta, il più delle volta, irresistibile. "It's A Shame" potrebbe essere l'hit dell'anno se pubblicato e promosso da una major, così come i restanti 12 episodi, che non diranno niente di nuovo ma lo fanno benissimo. Se vi ricordate del gruppo e un po' ne sentite la mancanza o se volete qualcosa di bello da ascoltare in macchina, quest'album fa certamente per voi. Astenersi sperimentalisti ed avanguardisti!

[Dale P.]

Canzoni Significative: It's A Shame, I'm The Man.

Questa recensione é stata letta 3778 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Neil Finn - One NilNeil Finn
One Nil
Ben Harper - Diamonds On The InsideBen Harper
Diamonds On The Inside
R.E.M. - RevealR.E.M.
Reveal
Neil Finn - & Friends - 7 Worlds CollideNeil Finn
& Friends - 7 Worlds Collide
Sharon Van Etten - Remind Me TomorrowSharon Van Etten
Remind Me Tomorrow
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Twilight Singers - Black Is the Color of My True LoveTwilight Singers
Black Is the Color of My True Love's Hair
Nick Cave - GhosteenNick Cave
Ghosteen
Peeping Tom - Peeping TomPeeping Tom
Peeping Tom
Lara Martelli - Orchidea PorporaLara Martelli
Orchidea Porpora