Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Sinner - Dave Evans (Soul Food)

Ultime recensioni

Boris - & Merzbow - 2R0I2P0Boris
& Merzbow - 2R0I2P0
Dale Crover - Rat-A-Tat-Tat!Dale Crover
Rat-A-Tat-Tat!
Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio
Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion

Dave Evans - Sinner
Voto:
Anno: 2004
Produzione:
Genere: rock / hard rock /
Scheda autore: Dave Evans



Chi cavolo è Dave Evans?? Un adesivo gigantesco stampato sulla copertina ci avvisa che è stato il primo cantante dei leggendari Ac/Dc. Ma non era Bon Scott?? No, il buon Dave, prima di essere sostituito (o cacciato via, dipende dai punti di vista) ha inciso con la band australiana il singolo "Can I Sit Next To You/Rockin’ In The Parlor". Tutto questo nel lontano 1974.

Dave ha giustamente voglia di rivincita e dopo 30 anni torna a farsi sentire. E alla fine risulta anche un bel sentire, voce grattata, ritornelli anthemici, riff potenti e batteria che più semplice non si può. Ac/Dc?? Risposta positiva, ma non del tutto corretta. I riferimenti sono alla band madre ma anche al rock'n'roll più orecchiabile di scuola anni 80. Risulta quindi un album (onestamente con pochi cali) consigliato più ai completisti degli AC/DC ma anche agli estimatori del genere. Quindi se avete consumato tutti i dischi dei Nashville Pussy un ascolto a "Sinner" non potrà che giovarvi.

[Dale P.]

Canzoni significative: Take Me Down Again, Back On The Firing Line.

Questa recensione é stata letta 2676 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Blood Ceremony - Living With The AncientsBlood Ceremony
Living With The Ancients
Who, The - WhoWho, The
Who's Next
Hellacopters - By The Grace Of GodHellacopters
By The Grace Of God
The Lunar Effect -  Calm Before The CalmThe Lunar Effect
Calm Before The Calm
Ojm - Under The ThunderOjm
Under The Thunder
Ojm - The Light AlbumOjm
The Light Album
Gluecifer - Basement ApesGluecifer
Basement Apes
Stew - PeopleStew
People
Blue Cheer - Vincebus EruptumBlue Cheer
Vincebus Eruptum
Hallas - ConundrumHallas
Conundrum