´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

Franz Ferdinand - Franz Ferdinand (Domino)

Ultime recensioni

Afsky - Om hundrede ňrAfsky
Om hundrede ňr
Acid King - Beyond VisionAcid King
Beyond Vision
Screaming Females - Desire PathwayScreaming Females
Desire Pathway
Oozing Wound - Cathers The CowardOozing Wound
Cathers The Coward
Returning - SeverenceReturning
Severence
Sandrider - EnveletrationSandrider
Enveletration
Big Brave - Nature MorteBig Brave
Nature Morte
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
Ciemra - The Tread Of DarknessCiemra
The Tread Of Darkness
Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs
Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade

Franz Ferdinand - Franz Ferdinand
Autore: Franz Ferdinand
Titolo: Franz Ferdinand
Etichetta: Domino
Anno: 2004
Produzione:
Genere: indie / rock /

Voto:



Che schifo!! Il gruppo pi¨ paraculo del mondo!! Offensivi per tutti quei gruppi che si sbattono per trovare qualcosa di originale e ricercato. Offensivo verso coloro che spendono 20Ç per ritrovarsi 11 brani stesi su 40 minuti di cui neanche una nota che vale il prezzo del biglietto. Anni fa i gruppi cloni venivano derisi dalla critica (pensate agli Stone Temple Pilots che almeno sapevano suonare), oggi il trend Ŕ quello di creare hype. Allora viva questa band che poteva chiamarsi Strokes 2.0 e nessuno si sarebbe scandalizzato. E giÓ gli Strokes latitavano in originalitÓ ma, almeno, avevano le canzoni. Questi Franz Ferdinand prendono le cose pi¨ semplici da suonare della storia della musica e provano a costruirci sopra un motivetto orecchiabile. Mettono l'effetto megafono distorto alla voce e il gioco Ŕ fatto. Ma basta!! Ai giornalisti i CD arrivano gratis e si possono anche divertire ad ascoltare un paio di brani di questa band ma, gli ascoltatori abituali, i dischi li pagano e bisogna avvertirli che certe cose non valgono che un paio di euro. Un brano come "Take Me Out" pu˛ andare bene da sentire in una discoteca rock ma in casa non ha motivo di esistere. Ed Ŕ la migliore del disco. Se siete dei trendisti fatelo vostro e sarete felici, lo stesso se vivete di Strokes e Cure, per tutti gli altri consiglio almeno un disco a caso degli Hot Hot Heat o di risparmiare i soldi per qualcosa di pi¨ stimolante.

[Dale P.]

Canzoni Significative: Take Me Out.


Questa recensione Ú stata letta 4326 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Franz Ferdinand - You Could Have It So Much BetterFranz Ferdinand
You Could Have It So Much Better

Live Reports

04/09/2004BolognaIndipendent Days Festival
09/12/2005CopenhagenKB Hallen

tAXI dRIVER consiglia

 AA.VV.
Loser My Religion #3
!!! - Louden Up NOw!!!
Louden Up NOw
Zen Circus - Doctor SeductionZen Circus
Doctor Seduction
Offlaga Disco Pax - BacheliteOfflaga Disco Pax
Bachelite
R.E.M. - MurmurR.E.M.
Murmur
Evens, The - The EvensEvens, The
The Evens
Kills, The - Keep On Your Mean SideKills, The
Keep On Your Mean Side
Kaito - Band RedKaito
Band Red
AA.VV. - March(e)ingegno SonoroAA.VV.
March(e)ingegno Sonoro
Eels - SouljackerEels
Souljacker