Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Hypnotic Underworld - Ghost (Jap) (Drag City)


Ghost (Jap) - Hypnotic Underworld
Voto:
Etichetta: Drag City
Anno: 2004
Produzione:
Genere: rock / psych /
Scheda autore: Ghost (Jap)



Lo volete ascoltare un disco enorme? Il settimo disco dei giapponesi Ghost proprio questo. Un disco che riempie un CD con 11 brani complessi, ostici e psichedelici. I Ghost proseguono la tradizione dei primi Pink Floyd portandola all'estremo. Nel primo brano vi ritroverete immersi in 13 minuti di suoni, suggestioni, atmosfere che vi rapiranno e vi costringeranno all'ascolto dell'intero album.

Un disco che, chiariamoci subito, non di facile ascolto, (solo dopo la met troverete delle canzoni) ma un opera di spiegazione encliclopedica della psichedelia. Adatto a chi adora i primissimi Pink Floyd e avrebbe voluto che Syd Barret fosse rimasto sempre al suo posto. Uno dei dischi da top ten annuale.

[Dale P.]

Canzoni Significative: tutte.


Questa recensione stata letta 4037 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Sabbath Assembly - Restored To OneSabbath Assembly
Restored To One
Rose Windows - The Sun DogsRose Windows
The Sun Dogs
Morkobot - MortoMorkobot
Morto
Quest For Fire - Lights From ParadiseQuest For Fire
Lights From Paradise
Love - Forever ChangesLove
Forever Changes
Mdou Moctar - Ilana The CreatorMdou Moctar
Ilana The Creator
White Hills - HP-1White Hills
HP-1
Comets On Fire - AvatarComets On Fire
Avatar
Altin Gun - GeceAltin Gun
Gece
Motorpsycho - PhanerothymeMotorpsycho
Phanerothyme