Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  stoner post-metal post-hardcore metal grunge [ rock ] alternative

/ Minsk / U.S. Christmas - Hawkwind Triad - Harvestman (Neurot)


Harvestman - / Minsk / U.S. Christmas - Hawkwind Triad
rock / psych / tributo

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Voto utenti (246):

Etichetta: Neurot
Produzione:
Anno: 2010

Scheda autore: Harvestman


Compra Harvestman su Taxi Driver Store


I dischi tributo sono una delle peggiori perdite di tempo dell'industria musicale: tra i dischi meno comprati in assoluto, spesso imbarazzanti e votati ai soliti tre nomi. Ma esistono delle eccezioni: Alpha Motherfuckers dedicato ai Turbonegro, Sweet Relief a Victoria Williams, For The Sick agli Eyehategod sono, per motivi diversi, dischi che hanno un perche' al di la' della patina da serata in un pub di periferia. Ce ne sono ovviamente altri, ma arriviamo a stento a dieci..

Gli Hawkwind di contro sono la band meno celebrata tra i "grandi del rock". O, meglio, solitamente sono celebrati da gente che non dovrebbe celebrarli. O ricordati per motivi sbagliati: ok, Lemmy ha suonato per un quarto d'ora con loro. E allora? C'e' qualche coraggioso che conosce tutta la discografia degli Hawkwind? Forse neanche loro, ma Steve Von Till (Harvestman), Minsk e, soprattutto Us Christmas dimostrano di adorarli ben sopra la media di quanto si sia mai pensato di amare gli Hawkwind.

Diciamoci la verita': gli Hawkwind non hanno mai interessato nessuno. Ed e' un male perche' la loro discografia (purtroppo sterminata e incostante) contiene delle gemme notevoli, dei semi che, piu' o meno nascosti, continuano a germogliare in questo e quel genere.

"Triad" e' sicuramente una base di partenza per conoscere gli Hawkwind ma e' soprattutto un tassello importante nella discografia delle tre band protagoniste. Quattro cover a testa per Harvestman e Us Christmas, tre per i Minsk. Un vero e proprio EP per ogni band. Tutti e tre in stato di grazia: Minsk eccellenti, Us Christmas perfettamente nella parte e Harvestman carico come non e' mai stato nei suoi dischi.

Si va da classici (Master Of The Universe, 7x7) a brani piu' oscuri ma il senso di tributo viene meno dopo il primo ascolto: i brani entrano nelle vene dei protagonisti e non mi stupirei che d'ora in avanti siano inseriti nelle scalette dei concerti.

"Triad" e' uno dei tributi piu' veri e sinceri mai ascoltati, ma soprattutto e' sia uno dei dischi migliori di ciascuna band sia uno dei dischi piu' belli di quest'annata.

[Maso]

Canzoni significative: tutte.

Vota Questo Disco:
Condividi


Questa recensione Ú stata letta 2766 volte!


Altre Recensioni

Harvestman - Lashing The RyeHarvestman
Lashing The Rye
Harvestman - TrinityHarvestman
Trinity

tAXI dRIVER consiglia

Pink Floyd - The Piper At The Gates Of DawnPink Floyd
The Piper At The Gates Of Dawn
Harvestman - / Minsk / U.S. Christmas - Hawkwind TriadHarvestman
/ Minsk / U.S. Christmas - Hawkwind Triad
Motorpsycho - PhanerothymeMotorpsycho
Phanerothyme
Quest For Fire - Lights From ParadiseQuest For Fire
Lights From Paradise
Morkobot - MorkobotMorkobot
Morkobot