Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Jerry Cantrell - Brighten (Double J)

Ultime recensioni

Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Gateways to Resplendence - Abhorrent ExpanseGateways to Resplendence
Abhorrent Expanse
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut
Dry Cleaning - StumpworkDry Cleaning
Stumpwork
Mamaleek - Diner CoffeeMamaleek
Diner Coffee
The Lord - & Petra Haden - DevotionalThe Lord
& Petra Haden - Devotional
The Pretty Reckless - Other WorldsThe Pretty Reckless
Other Worlds
Brutus - Unison LifeBrutus
Unison Life
Darkthrone - Astral FortressDarkthrone
Astral Fortress
Oxbow - Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not TodayOxbow
Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not Today
Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Red Rot - Mal De VivreRed Rot
Mal De Vivre
Colour Haze - SacredColour Haze
Sacred
Sonic Flower - Me And My Bellbottom BluesSonic Flower
Me And My Bellbottom Blues
The Bobby Lees - BellevueThe Bobby Lees
Bellevue
Off! - Free LSDOff!
Free LSD
Melvins - Bad Moon RisingMelvins
Bad Moon Rising
Ken Mode - NullKen Mode
Null
Gloria de Oliveira -  & Dean Hurley - Oceans Of TimeGloria de Oliveira
& Dean Hurley - Oceans Of Time

Jerry Cantrell - Brighten
Autore: Jerry Cantrell
Titolo: Brighten
Anno: 2021
Produzione: Tyler Bates
Genere: rock / grunge / folk

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




Tanti ascoltatori di "grunge" vorrebbero dai grandi vecchi (rimasti) dischi onesti che non strizzino l'occhio a influenze rock da stadio, punk di quart'ordine e pop becero. Purtroppo ci cadde il compianto Chris Cornell (mentre tutti avrebbero goduto ad ascoltare una svolta acustica di qualità) e ci cade Eddie Vedder, con musica a volte splendida ma molto più spesso banalmente zuccherosa. Eppure il grunge ha dimostrato di poter continuare a vivere tramite dischi "acustici": gli Unplugged (di Pearl Jam, Nirvana, Alice In Chains) sono lì a dimostrarlo, oppure dischi giganteschi come "No Code" e "Jar Of Flies".

Jerry Cantrell, aiutato da una backing band di qualità (Greg Puciato e Gil Sharone dei Dillinger Escape Plan, Duff McKagan e altri ottimi musicisti), dimostra che il grunge può essere un genere classic rock pur non perdendo quella malinconia devastante che lo rappresenta. Cosa distingue "Brighten" da un "normale" disco degli ultimi Alice In Chains? Jerry non è obbligato a suonare come la sua band principale e può esplorare sonorità meno "metallare" (vedi il palese tributo ai Creedence di "Dismembered") con arrangiamenti più ricchi (pianoforte e una bella messa di strumenti acustici). E' questa la sostanziale differenza con Boggy Depot e Degradation Trip che, nati quando gli Alice in Chains erano in pausa, non suonavano tanto diversi dalla band madre.

Personalmente gradisco di più Jerry libero di spaziare e dimostrare il proprio talento a 360 gradi più che bloccato nel cosplay degli Alice In Chains (per quanto valido). 9 bellissime canzoni, tra cui la finale "Goodbye" cover di Elton John: 40 minuti di ottimo rock che faranno la gioia sia dei grunger che degli appassionati di musica ancora più datata.

[Dale P.]

Canzoni significative: Siren Song, Brighten.

Questa recensione é stata letta 284 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Jerry Cantrell - Degradation TripJerry Cantrell
Degradation Trip

tAXI dRIVER consiglia

Pearl Jam - No CodePearl Jam
No Code
Cold - 13 Ways To Bleed On StageCold
13 Ways To Bleed On Stage
10 Minute Warning - 10 Minute Warning10 Minute Warning
10 Minute Warning
Hole - Live Through ThisHole
Live Through This
Pearl Jam - VitalogyPearl Jam
Vitalogy
Soundgarden - SuperunknownSoundgarden
Superunknown
Mudhoney - Piece Of CakeMudhoney
Piece Of Cake
Nirvana - BleachNirvana
Bleach
Nirvana - NevermindNirvana
Nevermind
Loveblobs - Prehistoric ExtractionLoveblobs
Prehistoric Extraction