Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Cancel/Sing - Karate (Southern)

Ultime recensioni

Kirk Windstein - Dream In MotionKirk Windstein
Dream In Motion
Konvent - Puritan MasochismKonvent
Puritan Masochism
Calibro 35 - MomentumCalibro 35
Momentum
Sons - Family DinnerSons
Family Dinner
Shock Narcotic - I Have Seen The Future And It DoesnShock Narcotic
I Have Seen The Future And It Doesn't Work
Eye Flys - ContextEye Flys
Context
Show Me The Body - Dog WhistleShow Me The Body
Dog Whistle
Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
The Night Watch - An Embarrassment of RichesThe Night Watch
An Embarrassment of Riches
Low Dose - Low DoseLow Dose
Low Dose
Salvation - Year Of The FlySalvation
Year Of The Fly
Lungbutter - HoneyLungbutter
Honey
Matana Roberts - Coin Coin Chapter Four MemphisMatana Roberts
Coin Coin Chapter Four Memphis
Cloud Rat - PollinatorCloud Rat
Pollinator
Cryptae - VestigialCryptae
Vestigial
Hissing Tiles - BoychoirHissing Tiles
Boychoir
Vanishing Twin - The Age Of ImmunologyVanishing Twin
The Age Of Immunology
Buildings - Negative SoundBuildings
Negative Sound
Alpha Hopper - Aloha HopperAlpha Hopper
Aloha Hopper
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code

Karate - Cancel/Sing
Voto:
Anno: 2002
Produzione:
Genere: rock / post-rock / indie
Scheda autore: Karate



I Karate sono un gruppo che stimo moltissimo. Nel corso della loro, non lunghissima, carriera hanno avuto un'evoluzione non trascurabile. Dai "fugazismi" emo dei primi dischi si è passati al jazz dell'ultimo Unsolved. Più di una persona è rimasta spiazzata e più di un fan ha abbandonato il gruppo. Ma molti, da quel momento, hanno iniziato ad amarli molto più di prima perchè sapevano di trovarsi davanti non un gruppo qualsiasi ma bensì una delle formazioni di punta dell'indie americano. Questo EP di 26 minuti contiene solo due canzoni: Cancel e Sing. Probabilmente una cosa del genere spaventerà molte persone ed è un peccato, perchè questo EP è fantastico. La band di Geoff riesce a mescolare i furori Emo degli esordi, parti che sembrano rubate ad Instrument dei Fugazi e Jazz. Già il tanto odiato Jazz riesce a portare i Karate in un mondo nuovo, tutto loro molto probabilmente, in cui i nostri tracciano nuove strade per l'indie americano. Rifiutarsi di ascoltare queste due gemme non sarebbe salutare per le vostre orecchie. Quindi procuratevi il disco e ascoltatelo a vita.

[Dale P.]

Canzoni significative: Cancel, Sing.

Questa recensione é stata letta 2929 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

11/07/2004VareseGhost Day 2004

NEWS


25/07/2005 Sciolti

tAXI dRIVER consiglia

Red Sparowes - At The Soundless DawnRed Sparowes
At The Soundless Dawn
Red Sparowes - Every Red Heart Shines Toward the Red SunRed Sparowes
Every Red Heart Shines Toward the Red Sun
Grails - Black Tar Prophecies VolGrails
Black Tar Prophecies Vol's 1,2, & 3
Low - Things We Lost In The FireLow
Things We Lost In The Fire
*Shels - Plains Of The Purple Buffalo*Shels
Plains Of The Purple Buffalo
 Cods
Sperochettùstia
Brutus - NestBrutus
Nest
Karate - Cancel/SingKarate
Cancel/Sing
Fuck Buttons - Street HorrrsingFuck Buttons
Street Horrrsing
Jambinai - ONDAJambinai
ONDA