Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Bring Me The Workhorse - My Brightest Diamond (Asthmatic Kitty)

Ultime recensioni

Sons - Family DinnerSons
Family Dinner
Shock Narcotic - I Have Seen The Future And It DoesnShock Narcotic
I Have Seen The Future And It Doesn't Work
Eye Flys - ContextEye Flys
Context
Show Me The Body - Dog WhistleShow Me The Body
Dog Whistle
Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
The Night Watch - An Embarrassment of RichesThe Night Watch
An Embarrassment of Riches
Low Dose - Low DoseLow Dose
Low Dose
Salvation - Year Of The FlySalvation
Year Of The Fly
Lungbutter - HoneyLungbutter
Honey
Matana Roberts - Coin Coin Chapter Four MemphisMatana Roberts
Coin Coin Chapter Four Memphis
Cloud Rat - PollinatorCloud Rat
Pollinator
Cryptae - VestigialCryptae
Vestigial
Hissing Tiles - BoychoirHissing Tiles
Boychoir
Vanishing Twin - The Age Of ImmunologyVanishing Twin
The Age Of Immunology
Buildings - Negative SoundBuildings
Negative Sound
Alpha Hopper - Aloha HopperAlpha Hopper
Aloha Hopper
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Poppy - I DisagreePoppy
I Disagree
Body Hound - No MoonBody Hound
No Moon
Girl Band - The TalkiesGirl Band
The Talkies

My Brightest Diamond - Bring Me The Workhorse
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Asthmatic Kitty
Anno: 2006
Produzione:
Genere: rock / pop / folk

MP3: Something On An End


Mentre è appena uscito l'album di remix intitolato "Tear It Down" facciamo un passo indietro, recuperando l'esordio di Shara Worden già conosciuta come background vocalist di Surfjan Stevens.

Bring Me The Workhorse è il tipico album che imbarazza per la quantità di citazioni e influenze ma allo stesso modo esalta per la bellezza e la semplicità delle composizioni.

Siamo dalle parti di un mix fra PJ Harvey e Tori Amos, con il sound grintoso di una bella band rock a supportare le scalate vocali di Shara.

Cantante esperta ma purtroppo scarsa a livello di personalità e riconoscibilità confeziona un album vario e intrigante in cui folk, rock, ma anche hard, si scontrano e collimano con gusto e fantasia.

I brani infatti hanno il pregio della varietà pur finendo spesso nel già sentito (ma in differenti contesti).

Consigliamo l'album ai fan del rock femminile i quali troveranno in Shara un nuovo modello da seguire e delle splendide canzoni da imparare. Noi incontentabili rimandiamo Shara a costruirsi una personalità propria..

[Dale P.]

Canzoni significative: Something On An End, Gone Away, Magic Rabbit.


Questa recensione é stata letta 2400 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Nick Cave - HenryNick Cave
Henry's Dream
Lou Reed - BerlinLou Reed
Berlin
Massimo Bubola - Niente Passa InvanoMassimo Bubola
Niente Passa Invano
Nick Cave - No More Shall We PartNick Cave
No More Shall We Part
Nick Cave - Murder BalladsNick Cave
Murder Ballads
Cesare Basile - Gran Cavalera ElettricaCesare Basile
Gran Cavalera Elettrica
Paul McCartney - Chaos And Creation In The Back YardPaul McCartney
Chaos And Creation In The Back Yard
Velvet Underground - The Velvet UndergroundVelvet Underground
The Velvet Underground
 Elio E Le Storie Tese
Cicciput
Joe Strummer - StreetcoreJoe Strummer
Streetcore