Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Under The Thunder - Ojm (Go Down)

Ultime recensioni

Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
The Night Watch - An Embarrassment of RichesThe Night Watch
An Embarrassment of Riches
Low Dose - Low DoseLow Dose
Low Dose
Salvation - Year Of The FlySalvation
Year Of The Fly
Lungbutter - HoneyLungbutter
Honey
Matana Roberts - Coin Coin Chapter Four MemphisMatana Roberts
Coin Coin Chapter Four Memphis
Cloud Rat - PollinatorCloud Rat
Pollinator
Cryptae - VestigialCryptae
Vestigial
Hissing Tiles - BoychoirHissing Tiles
Boychoir
Vanishing Twin - The Age Of ImmunologyVanishing Twin
The Age Of Immunology
Buildings - Negative SoundBuildings
Negative Sound
Alpha Hopper - Aloha HopperAlpha Hopper
Aloha Hopper
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Poppy - I DisagreePoppy
I Disagree
Body Hound - No MoonBody Hound
No Moon
Girl Band - The TalkiesGirl Band
The Talkies
Baby Shakes - Cause A SceneBaby Shakes
Cause A Scene
Coilguns - WatchwindersCoilguns
Watchwinders
King Gizzard & The Lizard Wizard - Infest The RatsKing Gizzard & The Lizard Wizard
Infest The Rats' Nest
The Austerity Program - Bible Songs 1The Austerity Program
Bible Songs 1

Ojm - Under The Thunder
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Go Down
Anno: 2007
Produzione:
Genere: rock / hard / garage
Scheda autore: Ojm


Compra Ojm su Taxi Driver Store


Se in questo momento esiste una band che ha il dono della conoscienza della materia rock questi sono gli Ojm. Non vengono dalla Svezia, nè dall'Inghilterra. E non sono neanche americani. Vengono da Treviso e danno la paga a tutti quei gruppi pseudo rock che dominano le classifiche e le preferenze degli indiekids.

Diciamo la verità. Il rock suonato dagli OJM è quello classico. Non si tratta di far ballare ragazze nel dancefloor, ma di scuotere la testa di qualche barbuto capellone. La differenza la potete capire da soli.

Rispetto all'esordio la band si è fatta più rocciosa, più grintosa e meno devota ai clichè. Merito dei tanti palchi calcati, dell'esperienza accumulata e della maggiore sicurezza. Merito anche della guida di Micheal Davis, ex bassista degli MC5, qua al banco di regia.

"Under The Thunder" è quindi un disco obbligatorio per chiunque ami il rock di ispirazione seventies. Potente, psichedelico, non incline ai compromessi e alla facile ruffianeria. Non inventano nulla, ma portano avanti la tradizione con grande credibilità e dedizione.

[Dale P.]

Canzoni significative: Starshine, Spread Me.


Questa recensione é stata letta 3149 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Ojm - The Light AlbumOjm
The Light Album
Ojm - VolcanoOjm
Volcano

Live Reports

06/08/2011UdinePietrasonica 2011

NEWS


12/07/2005 Collaborano con Wayne Kramer

tAXI dRIVER consiglia

Blood Ceremony - Living With The AncientsBlood Ceremony
Living With The Ancients
Gluecifer - Basement ApesGluecifer
Basement Apes
Blue Cheer - Vincebus EruptumBlue Cheer
Vincebus Eruptum
Who, The - WhoWho, The
Who's Next
Ojm - The Light AlbumOjm
The Light Album
Ojm - Under The ThunderOjm
Under The Thunder
Stew - PeopleStew
People
Hellacopters - High VisibilityHellacopters
High Visibility
Graveyard - Hisingen BluesGraveyard
Hisingen Blues
Small Jackets - Play At High LevelSmall Jackets
Play At High Level