´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Oranssi Pazuzu - Mestarin Kynsi (Nuclear Blast)

Ultime recensioni

Chelsea Wolfe - She Reaches Out To She Reaches Out To SheChelsea Wolfe
She Reaches Out To She Reaches Out To She
Matt Cameron - Gory Scorch CretinsMatt Cameron
Gory Scorch Cretins
Sprints - Letter To SelfSprints
Letter To Self
meth. - Shamemeth.
Shame
Hauntologist - HollowHauntologist
Hollow
Eye Flys - Eye FlyesEye Flys
Eye Flyes
Slift - IlionSlift
Ilion
Flooding - Silhoutte MachineFlooding
Silhoutte Machine
Remote Viewing - Modern AddictionsRemote Viewing
Modern Addictions
High Priest - InvocationHigh Priest
Invocation
Briqueville - IIIIBriqueville
IIII
Rid Of Me - Access To The LonelyRid Of Me
Access To The Lonely
Green Lung - This Heathen LandGreen Lung
This Heathen Land
Ragana - DesolationRagana
Desolation's Flower
Reverend Kristin Michael Hayter - Saved!Reverend Kristin Michael Hayter
Saved!
Svalbard - The Weight Of The MaskSvalbard
The Weight Of The Mask
Wolves In The Throne Room - Crypt of Ancestral KnowledgeWolves In The Throne Room
Crypt of Ancestral Knowledge
Boris - & Uniform - Bright New DiseaseBoris
& Uniform - Bright New Disease
Paroxysm Unit - Fragmentation StratagemParoxysm Unit
Fragmentation Stratagem
Agriculture - AgricultureAgriculture
Agriculture

Oranssi Pazuzu - Mestarin Kynsi
Autore: Oranssi Pazuzu
Titolo: Mestarin Kynsi
Etichetta: Nuclear Blast
Anno: 2020
Produzione: Oranssi Pazuzu
Genere: metal / black metal / avantgarde

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




I finlandesi Oranssi Pazuzu sono senza dubbio una delle band pi¨ ostiche in circolazione. Il loro black metal suona dissonante, psichedelico e privo di orpelli riconoscibili. Grazie alla loro proposta, passo dopo passo, si sono conquistati un discreto numero di seguaci che gli hanno consentito il passaggio dalle piccole indipendenti (Svart, Spinefarm, Roadburn) al colosso Nuclear Blast, noto per distruggere la qualitÓ delle band che mette sotto l'ala protettiva. Per fortuna, questo non Ŕ il caso.

Mestarin Kynsi nasce dopo l'esperienza con i Dark Buddah Rising sotto il nome di Waste Of Space Orchestra e mostra una band, se possibile, ancora pi¨ matura. I riff di chitarra sono praticamente spariti sostituiti da suoni, tastiere, atmosfere spaziali, mentre la sezione ritmica si dÓ un gran bel da fare per mantenere una struttura sensata ai brani. Le voce appare e scompare come un attore non protagonista, trascindando l'ascoltatore in luoghi inusuali e sinistri.

Mestarin Kynsi prende il sound del black metal cosmico e lo scaglia ancora pi¨ lontano. Un album difficile, i cui primi ascolti possono lasciare un po' straniti a causa dei suoni alieni e di un'inesistente forma canzone. Aggrappatevi alla sezione ritmica come fosse la maniglia di sicurezza di un ottovolante e gustatevi il viaggio.

[Dale P.]

Canzoni significative: Uusi Teknokratia, Oikeamielisten Sali.


Questa recensione Ú stata letta 762 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Oranssi Pazuzu - KosmonumentOranssi Pazuzu
Kosmonument

Live Reports

14/04/2012TilburgRoadburn 2012 Day 3

tAXI dRIVER consiglia

Returning - SeverenceReturning
Severence
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut
Mgla - Age Of ExcuseMgla
Age Of Excuse
Shining - Black JazzShining
Black Jazz
BrÝi - Sem PropˇsitoBrÝi
Sem Propˇsito
Gaerea - MirageGaerea
Mirage
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Ettrick - Sudden Arrhythmic DeathEttrick
Sudden Arrhythmic Death
Frostmoon Eclipse - Death Is ComingFrostmoon Eclipse
Death Is Coming
Liturgy - Origin of the AlimoniesLiturgy
Origin of the Alimonies