Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

Blackberry Bell - Twilight Singers (One Little Indian)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Twilight Singers - Blackberry Bell
Voto:
Anno: 2004
Produzione:
Genere: pop / rock /
Scheda autore: Twilight Singers



Sei uno dei migliori cantanti al mondo e una delle pi grosse teste di cazzo della scena musicale. Sei senza un gruppo, Afghan Whigs, che, tra l'altro, ha sfornato uno dei capolavori massimi del decennio scorso (quel Gentlemen che dovrebbe essere in ogni casa). Hai bisogno di soldi. Devi andare in tour. Cosa fai? Ti chiudi in casa, o in studio (spesso la stessa cosa), chiami qualche collaboratore, qualche amico e usi un po' di furbizia. La mia voce bella?? Bene, sar apprezzato cantando qualsiasi cosa. Il ch anche vero ma, sinceramente, s un po' di autocelebrazione. Volete che vi dica una cosa: mi mancano gli Afghan Whigs. E ve ne dico un'altra: non c' assolutamente bisogno di un disco solista di Greg Dulli. Per qualche motivo: fa pesare maggiormente che gli "afgani" non ci sono pi, la sua voce la conosciamo cos bene che non ne abbiamo nostalgia, il totale abbandono del rock in favore di un soul super-mega prodotto e sovra-arrangiato. C' bisogno che ogni canzone abbia 500 strumenti che si coprono l'un l'altro solo per enfatizzare la voce??? Se c'era una chitarra acustica e la voce di Greg sarei stato pi felice. Molto semplicemente non mi piacciono questi strati di suoni che alla lunga stancano e risultano inutili. Un sacco di elettronica usata senza criterio, aggiungendo e mandando in palla le orecchie del povero ascoltatore. Sicuramente qualcuno lo trover stimolante, geniale e in linea con le esagerazioni oltre misura del buon Greg. Ma vi prego, datemi un disco degli Afghan Whigs. O un disco di duetti con Mark Lanegan. L'unica cosa che si salva del disco, infatti, la finale "Number Nine" con ospite l'ex Screaming Trees.

[Dale P.]

Canzoni significative: Number Nine.

Questa recensione stata letta 3321 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Twilight Singers - Black Is the Color of My True LoveTwilight Singers
Black Is the Color of My True Love's Hair
Twilight Singers - Powder BurnsTwilight Singers
Powder Burns

NEWS


22/02/2006 Nuovo Album a Maggio

tAXI dRIVER consiglia

Ben Harper - Live From MarsBen Harper
Live From Mars
Twilight Singers - Black Is the Color of My True LoveTwilight Singers
Black Is the Color of My True Love's Hair
R.E.M. - RevealR.E.M.
Reveal
Neil Finn - & Friends - 7 Worlds CollideNeil Finn
& Friends - 7 Worlds Collide
Nick Cave - GhosteenNick Cave
Ghosteen
Crash Test Dummies - PussCrash Test Dummies
Puss'n'Boots
Lara Martelli - Orchidea PorporaLara Martelli
Orchidea Porpora
Beatles, The - LoveBeatles, The
Love
Sharon Van Etten - Remind Me TomorrowSharon Van Etten
Remind Me Tomorrow
Neil Finn - One NilNeil Finn
One Nil