Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

Blackberry Bell - Twilight Singers (One Little Indian)

Ultime recensioni

Steve Von Till - No Wilderness Deep EnoughSteve Von Till
No Wilderness Deep Enough
Boris - & Merzbow - 2R0I2P0Boris
& Merzbow - 2R0I2P0
Dale Crover - Rat-A-Tat-Tat!Dale Crover
Rat-A-Tat-Tat!
Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio

Twilight Singers - Blackberry Bell
Voto:
Anno: 2004
Produzione:
Genere: pop / rock /
Scheda autore: Twilight Singers



Sei uno dei migliori cantanti al mondo e una delle più grosse teste di cazzo della scena musicale. Sei senza un gruppo, Afghan Whigs, che, tra l'altro, ha sfornato uno dei capolavori massimi del decennio scorso (quel Gentlemen che dovrebbe essere in ogni casa). Hai bisogno di soldi. Devi andare in tour. Cosa fai? Ti chiudi in casa, o in studio (spesso è la stessa cosa), chiami qualche collaboratore, qualche amico e usi un po' di furbizia. La mia voce è bella?? Bene, sarò apprezzato cantando qualsiasi cosa. Il chè è anche vero ma, sinceramente, sà un po' di autocelebrazione. Volete che vi dica una cosa: mi mancano gli Afghan Whigs. E ve ne dico un'altra: non c'è assolutamente bisogno di un disco solista di Greg Dulli. Per qualche motivo: fa pesare maggiormente che gli "afgani" non ci sono più, la sua voce la conosciamo così bene che non ne abbiamo nostalgia, il totale abbandono del rock in favore di un soul super-mega prodotto e sovra-arrangiato. C'è bisogno che ogni canzone abbia 500 strumenti che si coprono l'un l'altro solo per enfatizzare la voce??? Se c'era una chitarra acustica e la voce di Greg sarei stato più felice. Molto semplicemente non mi piacciono questi strati di suoni che alla lunga stancano e risultano inutili. Un sacco di elettronica usata senza criterio, aggiungendo e mandando in palla le orecchie del povero ascoltatore. Sicuramente qualcuno lo troverà stimolante, geniale e in linea con le esagerazioni oltre misura del buon Greg. Ma vi prego, datemi un disco degli Afghan Whigs. O un disco di duetti con Mark Lanegan. L'unica cosa che si salva del disco, infatti, è la finale "Number Nine" con ospite l'ex Screaming Trees.

[Dale P.]

Canzoni significative: Number Nine.

Questa recensione é stata letta 3367 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Twilight Singers - Black Is the Color of My True LoveTwilight Singers
Black Is the Color of My True Love's Hair
Twilight Singers - Powder BurnsTwilight Singers
Powder Burns

NEWS


22/02/2006 Nuovo Album a Maggio

tAXI dRIVER consiglia

R.E.M. - RevealR.E.M.
Reveal
Peeping Tom - Peeping TomPeeping Tom
Peeping Tom
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Paolo Benvegnù - Piccoli Fragilissimi FilmPaolo Benvegnù
Piccoli Fragilissimi Film
Ben Harper - Live From MarsBen Harper
Live From Mars
Neil Finn - & Friends - 7 Worlds CollideNeil Finn
& Friends - 7 Worlds Collide
24 Grana - Metaversus Deluxe24 Grana
Metaversus Deluxe
Nick Cave - GhosteenNick Cave
Ghosteen
Sharon Van Etten - Remind Me TomorrowSharon Van Etten
Remind Me Tomorrow
Neil Finn - One NilNeil Finn
One Nil