Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Black Metal - Witchcraft (Nuclear Blast)

Ultime recensioni

Greg Puciato - Child Soldier: Creator of GodGreg Puciato
Child Soldier: Creator of God
Shiner - SchadenfreudeShiner
Schadenfreude
BleakHeart - DreamGreaverBleakHeart
DreamGreaver
Mizmor - & Andrew Black - DialethiaMizmor
& Andrew Black - Dialethia
Dark Buddha Rising - MathreyataDark Buddha Rising
Mathreyata
Liturgy - Origin of the AlimoniesLiturgy
Origin of the Alimonies
Eternal Champion - Ravening IronEternal Champion
Ravening Iron
Thou - Emma Ruth Rundle - May Our Chambers Be FullThou
Emma Ruth Rundle - May Our Chambers Be Full
Golem Mecanique - Nona, Decima Et MortaGolem Mecanique
Nona, Decima Et Morta
Mr Bungle - The Raging Wrath Of The Easter Bunny DemoMr Bungle
The Raging Wrath Of The Easter Bunny Demo
Stabbing Westward - Hallowed HymnsStabbing Westward
Hallowed Hymns
AA.VV. - Dirt ReduxAA.VV.
Dirt Redux
Fuzz - IIIFuzz
III
Porridge Radio - Every BadPorridge Radio
Every Bad
Deftones - OhmsDeftones
Ohms
Tallah - MatriphagyTallah
Matriphagy
Exhalants - AtonementsExhalants
Atonements
Lump Hammer - BeastLump Hammer
Beast
Obsidian Kingdom - Meat MachineObsidian Kingdom
Meat Machine
Gargoyl - GargoylGargoyl
Gargoyl

Witchcraft - Black Metal
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Nuclear Blast
Anno: 2020
Produzione:
Genere: rock / folk / pop
Scheda autore: Witchcraft



E' difficile trovare una band con una carriera più sgangherata dei Witchcraft. Sempre al pelo del diventare "i più grandi" si buttano in scelte che li fanno sistematicamente sprofondare nell'oblio. I primi tre dischi: piccoli capolavori di retro rock, usciti su Rise Above che all'epoca l'etichetta di riferimento di certi suoni revivalistici. Appena il pubblico si accorse di loro grazie all'ottimo "The Alchemist" firmarono per Nuclear Blast, diventando i primi traditori della purezza underground che loro stessi pontificavano nei loro dischi (nel primo singolo "No Angel Or Demon" c'era un bollino con la parola "stoner rock" barrata, a rimarcare che loro erano lontani dal "trend"). Rispuntarono 5 anni dopo con l'ottimo "Legend" strizzando l'occhio a certo alternative rock (A Perfect Circle) ma consegnando uno dei dischi più belli degli ultimi anni. Quando tutti sono pronti a scommettere su di loro pubblicano "Nucleus" e nessuno se ne accorge.

Magnus Pelander, il leader della band, è un personaggio suscettibile, indubbiamente talentuoso ma anche molto umorale e i suoi compari lo abbandonano a più riprese. Non sorprende quindi che questo "Black Metal" sia un disco... solo chitarra e voce! Tanto per confondere le idee al pubblico nel 2016 Nuclear Blast pubblicò il disco solista di Magnus intitolato "Time" che, evidentemente non riscutendo il benchè minimo successo ha consigliato di pubblicare questi brani a nome della band.

Dopo questa lunga premessa se siete ancora fan dei Witchcraft (e quindi di Magnus) amerete anche questo "Black Metal" che al di là del nome più autolesionista possibile è un disco folk alla Nick Drake. Chitarre acustiche, melodie campestri e tanti silenzi. Il brano più "commerciale" "Elegantly Expressed Depression" è posto in apertura, il proseguo è una discesa nel buio più nero. Ecco il senso di "Black Metal": all'opposto dei Venom il metal più nero è quello che si chiude nel silenzio, nelle pause, nell'introspezione.

Magnus Pelander: un altro nome da aggiungere alla lista dei loser del rock. E da tenere stretto.

[Dale P.]

Canzoni significative: "Grow", "Take Him Away".


Questa recensione é stata letta 175 volte!
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Witchcraft - LegendWitchcraft
Legend
Witchcraft - The AlchemistWitchcraft
The Alchemist

NEWS


04/02/2016 Speciale su Fruit Of The Doom
14/08/2012 Secondo Brano Da Legend
30/07/2012 Nuovo Brano In Streaming
20/07/2012 Copertina Del Nuovo Album

tAXI dRIVER consiglia

Southern Isolation - Southern IsolationSouthern Isolation
Southern Isolation
Shearwater - Animal JoyShearwater
Animal Joy
Giant Sand - Cover MagazineGiant Sand
Cover Magazine
Emma Ruth Rundle - Some Heavy OceansEmma Ruth Rundle
Some Heavy Oceans
Johnny Cash - The Man Comes AroundJohnny Cash
The Man Comes Around
Ed Harcourt - Here Be MonstersEd Harcourt
Here Be Monsters
Marissa Nadler - & Stephen Brodsky - DroneflowerMarissa Nadler
& Stephen Brodsky - Droneflower
Steve Earle - Transcendental BluesSteve Earle
Transcendental Blues
Mark Lanegan - Here Comes That Weird ChillMark Lanegan
Here Comes That Weird Chill
Ed Harcourt - Maplewood EPEd Harcourt
Maplewood EP