Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Babyruth - Mr Right Hand Man (Go Down)

Ultime recensioni

Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues

Babyruth - Mr Right Hand Man
Titolo: Mr Right Hand Man
Etichetta: Go Down
Anno: 2005
Produzione:
Genere: rock / hard rock /

Voto:

MP3: Honey
Time To Fuck


“Mr. Right Hand Man” è il secondo lavoro degli italiani “Babyruth” (produzione svedese: la stessa degli Entombed e dei Backyard Babes), band che ama riscoprire le sonorità rock di un tempo e che, grazie alla leggerezza dei propri pezzi, si dimentica strada facendo, l’aggettivo “Hard” che proprio non guasterebbe.

Dodici tracce da ascoltare senza troppi enigmi e preoccupazioni: sai già ciò che ti aspetta, come da tradizione rock!

E' qui che entra in gioco la mancanza di un po’ di “cattiveria musicale” che renderebbe l’album meno “liscio” e ancor più incisivo: ma è evidente che il messaggio della band è di ricreare ambientazioni “on the road” che possano accompagnare gli ascoltatori ovunque vogliano andare.

E' palese l’influenza del rock e della mentalità di oltremanica. Funzionerà sicuramente su stage di natura “anglofona” ma, personalmente, mi lascia qualche perplessità.

[Adam]


Questa recensione é stata letta 3258 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Gluecifer - Basement ApesGluecifer
Basement Apes
The Want - Greatest Hits Vol 5The Want
Greatest Hits Vol 5
Stew - TasteStew
Taste
Hallas - Isle Of WisdomHallas
Isle Of Wisdom
Graveyard - Hisingen BluesGraveyard
Hisingen Blues
Stew - PeopleStew
People
Hallas - ConundrumHallas
Conundrum
Small Jackets - Play At High LevelSmall Jackets
Play At High Level
Who, The - WhoWho, The
Who's Next
Hellacopters - By The Grace Of GodHellacopters
By The Grace Of God