Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Orthrelm - OV (Ipecac)

Ultime recensioni

Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues

Orthrelm - OV
Autore: Orthrelm
Titolo: OV
Etichetta: Ipecac
Anno: 2005
Produzione:
Genere: rock / noise / sperimentale

Voto:

MP3: sample


Chi sono gli Orthrelm? Mike Barr (chitarra) suonava nei Quix*o*tic e nei Crome-Tech, Josh Blair (batteria) era negli ABCs, trio da cui nacquero gli El Guapo (ora Supersystem).

La definizione sonora di questo OV è già stata codificata mille volte da giornalisti più illuminati del sottoscritto: minimalismo-hardcore. Ve lo spiego brevemente secondo i miei gusti: prendete gli Earth e cercate di pensare all'eventuale loro contrario musicale, mantenendone però lo stesso scopo finale.

Dove la band di Dylan Carlson usa il minimalismo ipnotico andando a sottrarre la forma sonora (spesso annullandola cercando di sfruttare solo le vibrazioni della musica più che le note) gli Orthrelm lavorano di addizione.

Spiegando per sommi capi: un riff di chitarra velocissimo ripetuto migliaia di volte susseguito da un riff simile ripetuto migliaia di volte seguito da ecc ecc. Questo per 45 minuti.

Un lavoro d'avanguardia che mantiene però un approccio rock nella stessa forma di band come Hella, Locust, Dillinger Escape Plan, Daughters e Psyopus.

[Dale P.]

Canzoni significative: OV.

Questa recensione é stata letta 4150 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Black Eyes - CoughBlack Eyes
Cough
Il Teatro Degli Orrori - / Zu - SplitIl Teatro Degli Orrori
/ Zu - Split
Couch Slut - You Could Do It TonightCouch Slut
You Could Do It Tonight
Psychic Paramount - IIPsychic Paramount
II
Melvins - A Senile AnimalMelvins
A Senile Animal
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Permanent Fatal Error - Law SpeedPermanent Fatal Error
Law Speed
(P)neumatica - Pneumatica(P)neumatica
Pneumatica
Bellini - Small StonesBellini
Small Stones
Unsane - LambhouseUnsane
Lambhouse