Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

The Spell - Black Heart Procession, The (Touch & Go)

Ultime recensioni

Sons - Family DinnerSons
Family Dinner
Shock Narcotic - I Have Seen The Future And It DoesnShock Narcotic
I Have Seen The Future And It Doesn't Work
Eye Flys - ContextEye Flys
Context
Show Me The Body - Dog WhistleShow Me The Body
Dog Whistle
Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
The Night Watch - An Embarrassment of RichesThe Night Watch
An Embarrassment of Riches
Low Dose - Low DoseLow Dose
Low Dose
Salvation - Year Of The FlySalvation
Year Of The Fly
Lungbutter - HoneyLungbutter
Honey
Matana Roberts - Coin Coin Chapter Four MemphisMatana Roberts
Coin Coin Chapter Four Memphis
Cloud Rat - PollinatorCloud Rat
Pollinator
Cryptae - VestigialCryptae
Vestigial
Hissing Tiles - BoychoirHissing Tiles
Boychoir
Vanishing Twin - The Age Of ImmunologyVanishing Twin
The Age Of Immunology
Buildings - Negative SoundBuildings
Negative Sound
Alpha Hopper - Aloha HopperAlpha Hopper
Aloha Hopper
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Poppy - I DisagreePoppy
I Disagree
Body Hound - No MoonBody Hound
No Moon
Girl Band - The TalkiesGirl Band
The Talkies

Black Heart Procession, The - The Spell
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Touch & Go
Anno: 2006
Produzione:
Genere: rock / folk / pop
Scheda autore: Black Heart Procession, The



Dopo la scesa di "Amore Del Tropico" difficilmente avremmo sperato di ritrovare quella band che mise d'accordo critica e pubblico con i primi tre, ormai storici, album. Le cartucce da sparare sono finite? Diamo loro quei due o tre dischi di assestamento per ritrovare qualcosa da dire? Non lo negheremmo a nessuno, figuriamoci a loro...

Il problema di "The Spell" è la sua formale inutilità. Il classico compitino che ti fa arrivare al sei ma che fa arrabbiare la professoressa che sa bene cosa sei in grado di fare.

D'altra parte la ragione è dalla parte dello studente. Non sempre si può avere voglia di fare un disco (o un compito), spesso vengono imposti, spesso è una scelta per poter ritornare sulla strada, magari l'urgenza non è uguale per tutti i membri della band.

Fatto sta che ora ci troviamo con un album che apprezzeranno tutti i fan della band e verrà ignorato da tutti gli altri. Quindi l'ipotesi dell'album per andare in tour non è tanto campata per aria. E allora compreremoil biglietto per il concerto pensandoci bene se investire i soldi anche per questo "The Spell".

Senza difetti. Ma senza tanti pregi.

[Dale P.]

Canzoni significative: Places, The Spell.


Questa recensione é stata letta 1926 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Ed Harcourt - Maplewood EPEd Harcourt
Maplewood EP
Alexander Tucker - PortalAlexander Tucker
Portal
Johnny Cash - The Man Comes AroundJohnny Cash
The Man Comes Around
Ed Harcourt - Here Be MonstersEd Harcourt
Here Be Monsters
Emma Ruth Rundle - Some Heavy OceansEmma Ruth Rundle
Some Heavy Oceans
Neil Young - HarvestNeil Young
Harvest
Giant Sand - Cover MagazineGiant Sand
Cover Magazine
Steve Earle - Transcendental BluesSteve Earle
Transcendental Blues
William Elliott Whitmore - Field SongsWilliam Elliott Whitmore
Field Songs
Southern Isolation - Southern IsolationSouthern Isolation
Southern Isolation