Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Noir - Callisto (Fullsteam)

Ultime recensioni

Besvärjelsen - FrostBesvärjelsen
Frost
Drool - Drool IIDrool
Drool II
Deafkids - MetaprogramaçãoDeafkids
Metaprogramação
Kim Gordon - No Home RecordKim Gordon
No Home Record
Beth Gibbons - Henryk Gorecki Symphony No. 3Beth Gibbons
Henryk Gorecki Symphony No. 3
The Silence - Metaphysical FeedbackThe Silence
Metaphysical Feedback
Lo Pan - SubtleLo Pan
Subtle
William Duvall - One AloneWilliam Duvall
One Alone
Werian - AnimistWerian
Animist
Deathspell Omega - The Furnaces Of PalingenesiaDeathspell Omega
The Furnaces Of Palingenesia
Blut Aus Nord - HallucinogenBlut Aus Nord
Hallucinogen
30000 Monkies - Are Forever30000 Monkies
Are Forever
Idles - A Beautiful Thing Idles Live At Le BataclanIdles
A Beautiful Thing Idles Live At Le Bataclan
Om - BBC Radio 1Om
BBC Radio 1
Domkraft - Slow FidelityDomkraft
Slow Fidelity
Hexgrafv - RitualHexgrafv
Ritual
Stew - PeopleStew
People
The Lunar Effect -  Calm Before The CalmThe Lunar Effect
Calm Before The Calm
Yung Druid - Yung DruidYung Druid
Yung Druid
Ruff Majik - TarnRuff Majik
Tarn

Callisto - Noir
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Anno: 2006
Produzione:
Genere: metal / post-metal / sludge
Scheda autore: Callisto


Compra Callisto su Taxi Driver Store


La frangia psichedelica del postcore si sta arenando a riproporre il postrock più scialbo e scontato di scuola Mogwai. I Callisto purtroppo non fanno eccezione. Anzi, si rivelano la band più filologica del lotto, finendo per non sembrare i Mogwai solo per il cantato in growl.

Per di più il disco si rivela di una noia mortale difficile da sostenere in pieno, se non cadendo in letargo. I brani sono lunghi e inconcludenti, con suoni vecchi quanto "Come On Die Young". La sezione ritmica fa di tutto per farci annoiare e rabbrividire (giusto un paio di guizzi ci ridestano, guizzi che in altri contesti sarebbero la norma), e quella melodica è persa nei soliti arpeggi scontati o nel tenere la stessa nota per un quarto d'ora.

"Noir" è quindi una grandissima delusione, molto più grande di quella dell'ultimo Cult Of Luna (che in confronto è un capolavoro). La mia speranza è che la band ritrovi lo smalto perduto e gli arrangiamenti dei dischi precedenti. Ma soprattutto la smetta di copiare i Mogwai.

Che gli Isis ci salvino!

[Dale P.]

Canzoni significative: Pathos, Woven Hands.


Questa recensione é stata letta 4413 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Callisto - ProvidenceCallisto
Providence
Callisto - True Nature UnfoldCallisto
True Nature Unfold

NEWS


16/09/2014 Nuovo Album A Gennaio

tAXI dRIVER consiglia

AA.VV. - Stones From The Sky Neurosound Vol.1AA.VV.
Stones From The Sky Neurosound Vol.1
Solstafir - Svartir SandarSolstafir
Svartir Sandar
Pelican - AustralasiaPelican
Australasia
Neurosis - The Eye Of Every StormNeurosis
The Eye Of Every Storm
Isis - PanopticonIsis
Panopticon
Zu - CarboniferousZu
Carboniferous
Jesu - JesuJesu
Jesu
A Storm Of Light - As The Valley Of DeathA Storm Of Light
As The Valley Of Death
Dirge - Elysian Magnetic FieldsDirge
Elysian Magnetic Fields
Spotlights - Love & DecaySpotlights
Love & Decay