Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Giant Sand - Cover Magazine (Thrill Jockey)

Ultime recensioni

Brad - In The Moment That YouBrad
In The Moment That You're Born
Persekutor - Snow BusinessPersekutor
Snow Business
Domkraft - Sonic MoonsDomkraft
Sonic Moons
Baroness - StoneBaroness
Stone
Benefits - NailsBenefits
Nails
Sprain - The Lamb As EffigySprain
The Lamb As Effigy
Blut Aus Nord - Disharmonium - NahabBlut Aus Nord
Disharmonium - Nahab
Be Your Own Pet - MommyBe Your Own Pet
Mommy
Crawl - DamnedCrawl
Damned
The Armed - Perfect SaviorsThe Armed
Perfect Saviors
Home Front - Games of PowerHome Front
Games of Power
Mizmor - ProsaicMizmor
Prosaic
Spotlights - Alchemy For The DeadsSpotlights
Alchemy For The Deads
Mutoid Man - MutantsMutoid Man
Mutants
 AA.VV. - Superunknown Redux AA.VV.
Superunknown Redux
Somnuri - DesideriumSomnuri
Desiderium
Godflesh - PurgeGodflesh
Purge
Hasard - MalivoreHasard
Malivore
Khanate - To Be CruelKhanate
To Be Cruel
Divide And Dissolve - SystemicDivide And Dissolve
Systemic

Giant Sand - Cover Magazine
Autore: Giant Sand
Titolo: Cover Magazine
Etichetta: Thrill Jockey
Anno: 2002
Produzione:
Genere: rock / folk / pop

Voto:



Sembra che la carriera dei Giant Sand (iniziata nel 1985 con l'esordio "Valley Of Rain") sia al capolinea. Ormai Howe Gelb vive con i suoi dischi solista e cos il resto del gruppo con i Calexico. Ma a sentire i dischi vecchi e soprattutto questo nuovo inevitabile far scendere una lacrimuccia per una delle migliori formazioni americane. Notevolmente influenzati da Neil Young, Lou Reed e Nick Cave i nostri hanno confezionato, nell'arco di quasi vent'anni, una discreta serie di ottimi dischi. E' giunto cos il momento dei saluti e dei doverosi ringraziamenti. E quale metodo migliore per ringraziare se non quello di fare un disco di cover?? Ovvio quindi iniziare con Out Of Weekend di Neil Young (qua in medley con El Paso), che forse grazie a Neil o forse grazie ad Howe rimane il vertice del disco. Notevole anche la rilettura di Johnny Hit And Run Pauline (degli X, of course) in duetto con PJ Harvey. E anche lei ringraziata con Plants And Rags. Strana la cover di Iron Man dei Black Sabbath virata jazz e notevole quella di Red Right Hand di Nick Cave. Un prodotto per fan dei Giant Sand, ovvio, ma bello pensare che tutti lo siano.

[Dale P.]

Canzoni significative: El Paso/Out Of Weekend.

Questa recensione stata letta 2575 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Emma Ruth Rundle - Some Heavy OceansEmma Ruth Rundle
Some Heavy Oceans
Shearwater - Animal JoyShearwater
Animal Joy
Neil Young - HarvestNeil Young
Harvest
Ed Harcourt - Maplewood EPEd Harcourt
Maplewood EP
Emma Ruth Rundle - Engine Of HellEmma Ruth Rundle
Engine Of Hell
Johnny Cash - The Man Comes AroundJohnny Cash
The Man Comes Around
Big Brave - & The Body - Leaving None But Small BirdsBig Brave
& The Body - Leaving None But Small Birds
Dorthia Cottrell - Death Folk CountryDorthia Cottrell
Death Folk Country
Lankum - False LankumLankum
False Lankum
Steve Earle - Transcendental BluesSteve Earle
Transcendental Blues