Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Ultra Mono - Idles (Partisan)

Ultime recensioni

Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio
Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion
Neptunian Maximalism - EonsNeptunian Maximalism
Eons
Nova Twins - Who Are The Girls?Nova Twins
Who Are The Girls?

Idles - Ultra Mono
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Partisan
Anno: 2020
Produzione: Adam Greenspan, Nick Launay
Genere: rock / alternative / post-punk
Scheda autore: Idles



Finalmente anche questi anni hanno il gruppo rock di riferimento. Sembrava una speranza ormai persa, schiacciata da rap, trap, elettronica, buonismo e chitarrine delicate. Gli inglesi Idles sono entrati nel mondo rock a gamba tesa con l'ottimo esordio "Brutalism" che ha conquistato immediatamente gli ascoltatori più "avanti". "Joy As An Act Of Resistance" ha preso piede passo dopo passo, complici videoclip irresistibili ed esibizioni virali nei format youtube più gettonati. Sembra la gavetta più normale del mondo ma in di questi tempi è una grossa novità.

La cosa più strana è che il nome più vicino al sound degli Idles sono forse i Jesus Lizard, una band che non ha sfiorato il successo neanche quando fecero uno split con i Nirvana. E non si può certo dire che avessero un frontman meno carismatico di Joe Talbot, diventato con grande soddisfazione la faccia più vendibile fra i giovani "ribelli" inglesi. E la stampa inglese si è risvegliata dal torpore mettendoli contro Sleaford Mods e The Fat White Family.

"Ultra Mono" è una conferma, la band sgarra poco dal tipico sound post-punk/noise rock (giusto "Grounds" strizza l'occhio a certa wave elettronica) fatto di chitarre taglienti e riff rumorosi, la voce di Talbot è sia graffiante che melodicamente accattivante, in grado di regalare anthem ai giovani arrabbiati (ma non così tanto da ascoltare death metal). Un perfetto disco "alternative rock" da far ascoltare agli amici più "pop" cercando di convertirli, adatto a grandi e piccini.

[Dale P.]

Canzoni significative: Mr Motivator, War.

Questa recensione é stata letta 222 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Idles - A Beautiful Thing Idles Live At Le BataclanIdles
A Beautiful Thing Idles Live At Le Bataclan

tAXI dRIVER consiglia

Idles - Ultra MonoIdles
Ultra Mono
Afterhours - Quello Che Non CAfterhours
Quello Che Non C'è
Tomahawk - Mit GasTomahawk
Mit Gas
Grinderman - GrindermanGrinderman
Grinderman
Love In Elevator - Venoma EPLove In Elevator
Venoma EP
Queens Of The Stone Age - Songs For The DeafQueens Of The Stone Age
Songs For The Deaf
Rollins Band - Get Some Go AgainRollins Band
Get Some Go Again
Mondo Generator - A Drug Problem That Never ExistedMondo Generator
A Drug Problem That Never Existed
Quinto Stato - Quinto StatoQuinto Stato
Quinto Stato
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton