Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Idles - Ultra Mono (Partisan)

Ultime recensioni

Brad - In The Moment That YouBrad
In The Moment That You're Born
Persekutor - Snow BusinessPersekutor
Snow Business
Domkraft - Sonic MoonsDomkraft
Sonic Moons
Baroness - StoneBaroness
Stone
Benefits - NailsBenefits
Nails
Sprain - The Lamb As EffigySprain
The Lamb As Effigy
Blut Aus Nord - Disharmonium - NahabBlut Aus Nord
Disharmonium - Nahab
Be Your Own Pet - MommyBe Your Own Pet
Mommy
Crawl - DamnedCrawl
Damned
The Armed - Perfect SaviorsThe Armed
Perfect Saviors
Home Front - Games of PowerHome Front
Games of Power
Mizmor - ProsaicMizmor
Prosaic
Spotlights - Alchemy For The DeadsSpotlights
Alchemy For The Deads
Mutoid Man - MutantsMutoid Man
Mutants
 AA.VV. - Superunknown Redux AA.VV.
Superunknown Redux
Somnuri - DesideriumSomnuri
Desiderium
Godflesh - PurgeGodflesh
Purge
Hasard - MalivoreHasard
Malivore
Khanate - To Be CruelKhanate
To Be Cruel
Divide And Dissolve - SystemicDivide And Dissolve
Systemic

Idles - Ultra Mono
Autore: Idles
Titolo: Ultra Mono
Etichetta: Partisan
Anno: 2020
Produzione: Adam Greenspan, Nick Launay
Genere: rock / post-punk / alternative

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




Finalmente anche questi anni hanno il gruppo rock di riferimento. Sembrava una speranza ormai persa, schiacciata da rap, trap, elettronica, buonismo e chitarrine delicate. Gli inglesi Idles sono entrati nel mondo rock a gamba tesa con l'ottimo esordio "Brutalism" che ha conquistato immediatamente gli ascoltatori più "avanti". "Joy As An Act Of Resistance" ha preso piede passo dopo passo, complici videoclip irresistibili ed esibizioni virali nei format youtube più gettonati. Sembra la gavetta più normale del mondo ma in di questi tempi è una grossa novità.

La cosa più strana è che il nome più vicino al sound degli Idles sono forse i Jesus Lizard, una band che non ha sfiorato il successo neanche quando fecero uno split con i Nirvana. E non si può certo dire che avessero un frontman meno carismatico di Joe Talbot, diventato con grande soddisfazione la faccia più vendibile fra i giovani "ribelli" inglesi. E la stampa inglese si è risvegliata dal torpore mettendoli contro Sleaford Mods e The Fat White Family.

"Ultra Mono" è una conferma, la band sgarra poco dal tipico sound post-punk/noise rock (giusto "Grounds" strizza l'occhio a certa wave elettronica) fatto di chitarre taglienti e riff rumorosi, la voce di Talbot è sia graffiante che melodicamente accattivante, in grado di regalare anthem ai giovani arrabbiati (ma non così tanto da ascoltare death metal). Un perfetto disco "alternative rock" da far ascoltare agli amici più "pop" cercando di convertirli, adatto a grandi e piccini.

[Dale P.]

Canzoni significative: Mr Motivator, War.

Questa recensione é stata letta 720 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Idles - A Beautiful Thing Idles Live At Le BataclanIdles
A Beautiful Thing Idles Live At Le Bataclan
Idles - CrawlerIdles
Crawler

tAXI dRIVER consiglia

Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Lice - WastelandLice
Wasteland
Geese - ProjectorGeese
Projector
Idles - Ultra MonoIdles
Ultra Mono
Squid - Bright Green FieldSquid
Bright Green Field
Trupa Trupa - B Flat ATrupa Trupa
B Flat A
Black Country, New Road - Ants From Up ThereBlack Country, New Road
Ants From Up There
Home Front - Games of PowerHome Front
Games of Power
DITZ - The Great RegressionDITZ
The Great Regression