Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Lice - Wasteland (Settled Law)

Ultime recensioni

Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues

Lice - Wasteland
Autore: Lice
Titolo: Wasteland
Anno: 2021
Produzione: Alex Greaves
Genere: rock / post-punk / art-rock

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta Wasteland





Font "Crass-iani", copertina progressiva, foto promo con l'intonarumori (uno strumento inventato nel 1913 che generava suoni) sono parte del biglietto da visita dei giovani bristoliani Lice. Attivi da qualche anno, hanno fatto la ormai di nuovo consueta trafila di cassette, EP, remix, 7" e CD-R. Arrivano quindi all'esordio con le idee chiare: creare scompiglio. Il genere di fondo è il moderno post-punk (a cui prima o poi bisognerà trovare un nome), sporcato da talmente tante cose che risulta indefinito e indefinibile. Diciamo che se adorate la parte art-rock di Squid, Black Country New Road, Black Midi, Crack Cloud dovete aggiungere alla lista anche i Lice. Che non mostrano i muscoli con eccessivo barocchismo e tecnicismi fastidiosi ma maneggiano ogni possibilità con grande attenzione, come dei chimici pazzi che provano ad inventare roba strana in laboratorio. Ovviamente dietro c'è un concept lirico distopico e delirante a rendere ancora più stimolante l'ascolto.

Forse è solo un esercizio intellettuale, in cui si cerca di riconoscere questo o quel modello (Liars, Swans, The Fall, Frank Zappa, King Crimson, Shellac, Birthday Party, Wire, Psychic TV....) ma il risultato è in ogni caso eccitante. Certo, il godimento ha bisogno di uno sforzo di attenzione e di un minimo di preparazione, ma non credo sia un difetto. Se amate i rebus non perdeteli per nulla al mondo. Rimane il fatto che "WASTELAND: What Ails Our People Is Clear" è uno dei dischi più originali del 2021.

[Dale P.]

Canzoni significative: Deluge, R.D.C.

Questa recensione é stata letta 615 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

04/06/2006MilanoGods Of Metal

tAXI dRIVER consiglia

Rosegarden Funeral Party - MartyrRosegarden Funeral Party
Martyr
Squid - Bright Green FieldSquid
Bright Green Field
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
FACS - Present TenseFACS
Present Tense
Secret Shame - Dark SyntheticsSecret Shame
Dark Synthetics
Lice - WastelandLice
Wasteland
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues
Fontaines D.C. - DogrelFontaines D.C.
Dogrel