´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Incubus - A Crow Left Of The Murder (Immortal)

Ultime recensioni

Returning - SeverenceReturning
Severence
Sandrider - EnveletrationSandrider
Enveletration
Big Brave - Nature MorteBig Brave
Nature Morte
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
Ciemra - The Tread Of DarknessCiemra
The Tread Of Darkness
Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs
Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade
Dead Cross - IIDead Cross
II
Just Mustard - Heart UnderJust Mustard
Heart Under
Otoboke Beaver - Super ChamponOtoboke Beaver
Super Champon
Caustic Casanova - Glass Enclosed Nerve CenterCaustic Casanova
Glass Enclosed Nerve Center

Incubus - A Crow Left Of The Murder
Autore: Incubus
Titolo: A Crow Left Of The Murder
Anno: 2004
Produzione:
Genere: rock / grunge / post-grunge

Voto:



Voglia di cambiare? Recuperare? Ricominciare? Dal layout si scorge uno stacco rispetto al passato, quello pi¨ recente. Morning View era soporifero nella sua ambientazione costiera e pacifica. Ora sono colori forti e contrastanti a dominare la nuova proposta: un groviglio di belle canzoni potentemente arrangiate in un contesto di nuovo equilibrio, ritrovato nonostante l'abbandono dell'ottimo bassista Dirk Lance, sostituito da Ben Kenney.

Non si tratta di un ritorno alla vecchia maniera, ma un recupero parziale del vecchio vigore compositivo. Non aspettatevi un nuovo "Make Yourself", tantomeno un giovane S.C.I.E.N.C.E, ma preparatevi ad ascoltare il frutto della loro esperienza, nel bene e nel male, ma con qualcosa in pi¨. Boyd ha scoperto il falsetto (in "Agoraphobia", quasi alla RHCP), e lo usa in modo efficace alternandolo ai suoi acuti dall'estensione straordinaria ("Pistola", "Leech"). C'Ŕ nuovo spazio per divagazioni noise come in "Sick sad little world", bel pezzo dal riff tipicamente incubussiano; non mancano languide ed eleganti ballate, come "Southern girl" o "Here in my room", che sono una caccia a sapori sý raffinati, ma un po' per tutti i palati.

E che dire di un momento ispirato al formidabile stile Primus? Basta ascoltare "Zee Deveel". Ogni brano, prodotto da Brendan O'Brien, manifesta grande concentrazione sulla limpidezza delle sonoritÓ, e anche sulle dinamiche; in sostanza, "A crow left of the murder" Ŕ il primo passo avanti rispetto all'ultimo disco, "Morning View": risolcando le proprie orme verso il loro stile originario.

[Shizu]

Canzoni Significative: Sick sad little world, Priceless, Zee Deveel.


Questa recensione Ú stata letta 4432 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Incubus - Enjoy Incubus EPIncubus
Enjoy Incubus EP
Incubus - Light GrenadesIncubus
Light Grenades
Incubus - Make YourselfIncubus
Make Yourself
Incubus - Morning ViewIncubus
Morning View
Incubus - S.C.I.E.N.C.E.Incubus
S.C.I.E.N.C.E.

NEWS


24/11/2006 Data Unica In Italia

tAXI dRIVER consiglia

Mudhoney - MudhoneyMudhoney
Mudhoney
Neil Young - MirrorballNeil Young
Mirrorball
10 Minute Warning - 10 Minute Warning10 Minute Warning
10 Minute Warning
Godsmack - AwakeGodsmack
Awake
AA.VV. - Sub Pop 200AA.VV.
Sub Pop 200
Soundgarden - Down On The UpsideSoundgarden
Down On The Upside
Pearl Jam - TenPearl Jam
Ten
Plush - HandsPlush
Hands
Alice In Chains - LiveAlice In Chains
Live
Black Label Society - Hangover Music Vol.VIBlack Label Society
Hangover Music Vol.VI