Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

A Crow Left Of The Murder - Incubus (Immortal)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Incubus - A Crow Left Of The Murder
Voto:
Anno: 2004
Produzione:
Genere: rock / grunge / post-grunge
Scheda autore: Incubus



Voglia di cambiare? Recuperare? Ricominciare? Dal layout si scorge uno stacco rispetto al passato, quello più recente. Morning View era soporifero nella sua ambientazione costiera e pacifica. Ora sono colori forti e contrastanti a dominare la nuova proposta: un groviglio di belle canzoni potentemente arrangiate in un contesto di nuovo equilibrio, ritrovato nonostante l'abbandono dell'ottimo bassista Dirk Lance, sostituito da Ben Kenney.

Non si tratta di un ritorno alla vecchia maniera, ma un recupero parziale del vecchio vigore compositivo. Non aspettatevi un nuovo "Make Yourself", tantomeno un giovane S.C.I.E.N.C.E, ma preparatevi ad ascoltare il frutto della loro esperienza, nel bene e nel male, ma con qualcosa in più. Boyd ha scoperto il falsetto (in "Agoraphobia", quasi alla RHCP), e lo usa in modo efficace alternandolo ai suoi acuti dall'estensione straordinaria ("Pistola", "Leech"). C'è nuovo spazio per divagazioni noise come in "Sick sad little world", bel pezzo dal riff tipicamente incubussiano; non mancano languide ed eleganti ballate, come "Southern girl" o "Here in my room", che sono una caccia a sapori sì raffinati, ma un po' per tutti i palati.

E che dire di un momento ispirato al formidabile stile Primus? Basta ascoltare "Zee Deveel". Ogni brano, prodotto da Brendan O'Brien, manifesta grande concentrazione sulla limpidezza delle sonorità, e anche sulle dinamiche; in sostanza, "A crow left of the murder" è il primo passo avanti rispetto all'ultimo disco, "Morning View": risolcando le proprie orme verso il loro stile originario.

[Shizu]

Canzoni Significative: Sick sad little world, Priceless, Zee Deveel.


Questa recensione é stata letta 4225 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Incubus - Enjoy Incubus EPIncubus
Enjoy Incubus EP
Incubus - Light GrenadesIncubus
Light Grenades
Incubus - Make YourselfIncubus
Make Yourself
Incubus - Morning ViewIncubus
Morning View
Incubus - S.C.I.E.N.C.E.Incubus
S.C.I.E.N.C.E.

NEWS


24/11/2006 Data Unica In Italia

tAXI dRIVER consiglia

Pearl Jam - VitalogyPearl Jam
Vitalogy
Soundgarden - Louder Than LoveSoundgarden
Louder Than Love
Pearl Jam - VsPearl Jam
Vs
Nirvana - NevermindNirvana
Nevermind
Default - The FalloutDefault
The Fallout
Nirvana - BleachNirvana
Bleach
Sunna - One Minute ScienceSunna
One Minute Science
Mudhoney - My Brother The CowMudhoney
My Brother The Cow
Soundgarden - BadmotorfingerSoundgarden
Badmotorfinger
Pearl Jam - TenPearl Jam
Ten