Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Promo 2006 - Last Minute To Jaffna (DEMO)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Last Minute To Jaffna - Promo 2006
Voto:
Anno: 2006
Produzione:
Genere: metal / post-metal / post-hardcore
Scheda autore: Last Minute To Jaffna

MP3: Dawn
Heating The Blood


Eccoci finalmente a recensire il primo promo dei Last Minute To Jaffna, band che sta facendo parlare di sè per l'ottima proposta musicale. Due brani: Dawn e Heating The Blood, 20 minuti.

La musica, per i Last Minute To Jaffna è qualcosa di lento e penetrante, oscuro e malato. Praticamente un lavoro di sfinimento contro le orecchie dell'ascoltatore.

Provate a far jammare band come Sunn O))) e Neurosis, quel che ne verrà fuori non sarà certo melodicamente ruffiano, ma sfibrante e devastante. Questo è quello che suona la band torinese. I brani sono un lungo tour de force psichedelico in cui brevi intermezzi di stampo postrock servono semplicemente a prendere fiato.

Last Minute To Jaffna sembrano aver appreso al 100% la lezione del post-hardcore più vicino al doom e alla psichedelia. Cult Of Luna, Isis, Pelican e Jesu vengono rivisti da un nuovo punto di vista, se possibile ancora più estremo, in cui convergono Sunn O))), Earth e Melvins.

Unici nei sono la necessità del dover ricercare, per il futuro, una linea maggiormente personale. Con questo esordio abbiamo capito da dove venite, in futuro sarei curioso di sapere dove arriverete data la splendida base di partenza, ma vorrei ascoltare meno "parti alla Isis" o "esplosioni alla Mogwai".

Altro neo, mi spiace dirlo, è la batteria. Banale, monotona e con alcuni passaggi da galera. Ma per fortuna, a livello di produzione, l'avete rilegata in secondo piano.

Questo promo è quindi un gustoso assaggio delle potenzialità della band. Ora rimane la curiosità di vederli dal vivo e di conoscere le mosse future. Ma grazie a questi 20 minuti possiamo annoverare i Last Minute To Jaffna fra le 5 band italiane da tenere assolutamente d'occhio. E chissà che un giorno non ce li ritroviamo sul catalogo Relapse o Hydrahead.

[Dale P.]

Canzoni significative: Dawn, Heating The Blood.

Questa recensione é stata letta 3292 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



NEWS


15/12/2006 Tour Natalizio

tAXI dRIVER consiglia

Isis - Live 4 Selections 2001-2005Isis
Live 4 Selections 2001-2005
Dead To A Dying World - ElegyDead To A Dying World
Elegy
Rosetta - A Determinism Of MoralityRosetta
A Determinism Of Morality
Keelhaul - Subject to Change Without NoticeKeelhaul
Subject to Change Without Notice
A Storm Of Light - As The Valley Of DeathA Storm Of Light
As The Valley Of Death
Zu - CarboniferousZu
Carboniferous
Ocean, The - PrecambrianOcean, The
Precambrian
Burst - Lazarus BirdBurst
Lazarus Bird
Celeste - Mortes NeesCeleste
Mortes Nees
Valerian Swing - A Sailor Lost Around The EarthValerian Swing
A Sailor Lost Around The Earth