Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Through The Hollow - Molassess (Season Of Mist)

Ultime recensioni

My Morning Jacket - Waterfall IIMy Morning Jacket
Waterfall II
Uada - DjinnUada
Djinn
John Carpenter - Lost Themes IIIJohn Carpenter
Lost Themes III
Constance Tomb - MCMLXXXVIIIConstance Tomb
MCMLXXXVIII
Black Country, New Road - For the First TimeBlack Country, New Road
For the First Time
Originalii - PendulumOriginalii
Pendulum
Divide And Dissolve - Gas LitDivide And Dissolve
Gas Lit
Portrayal Of Guilt - We Are Always AlonePortrayal Of Guilt
We Are Always Alone
Zola Mennanöh - Longing for BelongingZola Mennanöh
Longing for Belonging
Molassess - Through The HollowMolassess
Through The Hollow
Steve Von Till - No Wilderness Deep EnoughSteve Von Till
No Wilderness Deep Enough
Boris - & Merzbow - 2R0I2P0Boris
& Merzbow - 2R0I2P0
Dale Crover - Rat-A-Tat-Tat!Dale Crover
Rat-A-Tat-Tat!
Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear

Molassess - Through The Hollow
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Season Of Mist
Anno: 2020
Produzione: Pieter Kloos
Genere: rock / hard rock / psych
Scheda autore: Molassess



Molassess riprendono in mano il discorso dei The Devil's Blood, interrotto prematuramente a causa del suicidio di Selim Lemouchi, chitarrista e principale compositore.

La sorella e cantante Farida Lemouchi dopo alcuni anni di silenzio riprende vicino a sè gli ex compari Job van de Zande (bassista) e Oeds Beydals (chitarrista) più Ron van Herpen provieniente dagli Astrosoniq, il batterista Bob Hogenelst (Birth Of Joy) e il tastierista Matthijs Stronks (Donnerwetter). La band nasce come celebrazione di Selim sul palco del Roadburn e "Through The Hollow" è il primo lavoro sulla lunga distanza.

Chi conosce (e ama) The Devil's Blood è ben conscio dell'irripetibilità di quella band. L'alchimia fra Selim e Farida era unica e la proposta riusciva a smarcarsi rispetto ai classici clichè female-fronted-doom. Inevitabilmente i Molassess sono una versione minore, molto minore, della band precedente, sebbene alcuni brani si avvicinino a certe vette. I membri, d'altra parte, non hanno il carisma compositivo di Selim e lasciano campo libero alla voce enfatica di Farida che, sebbene particolare e incantevole, è un po' poco per giustificare il prodotto totale.

Se vi mancano The Devil's Blood ascoltateli, in qualche modo ne sono la continuazione spirituale. Altrimenti non è necessario che perdiate tempo con una versione depotenziata.

Che cosa suonano i Molassess? Occult rock psichedelico con qualche divagazione un po' progressive (ma non eccessive, più sotterraneee che altro).

[Dale P.]

Canzoni significative: Through The Hollow, Formless Hands.


Questa recensione é stata letta 47 volte!
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Molassess - Mourning Haze / Drops of SunlightMolassess
Mourning Haze / Drops of Sunlight

tAXI dRIVER consiglia

Blue Cheer - Vincebus EruptumBlue Cheer
Vincebus Eruptum
The Want - Greatest Hits Vol 5The Want
Greatest Hits Vol 5
Hellacopters - By The Grace Of GodHellacopters
By The Grace Of God
Stew - PeopleStew
People
Ojm - Under The ThunderOjm
Under The Thunder
Hellacopters - High VisibilityHellacopters
High Visibility
Gluecifer - Basement ApesGluecifer
Basement Apes
Blood Ceremony - Living With The AncientsBlood Ceremony
Living With The Ancients
Who, The - WhoWho, The
Who's Next
Ojm - The Light AlbumOjm
The Light Album