Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  stoner post-metal post-hardcore metal grunge [ rock ] alternative

Live At Easy Street EP - Pearl Jam (J Records)


Pearl Jam - Live At Easy Street EP
rock / alternative / grunge

Voto:
Voto utenti (237):

Produzione:
Anno: 2006

Scheda autore: Pearl Jam



Potrà sembrare inutile recensire l'ennesimo live dei Pearl Jam. Dopo aver sommerso i negozi di dischi con i bootleg ufficiali, sembra che d'ora in avanti le future pubblicazioni saranno più mirate, lasciando le registrazioni live al più comodo web.

La band di Eddie Vedder ha però patito da sempre non essere una band realmente indipendente. Forse se nel 1992 non fosse arrivato il successo multimilionario avrebbero potuto accasarsi in poco tempo con una piccola label. Ma con i numeri che fanno (pur non essendo più quelli di un tempo) nessuna piccola label potrebbe permetterseli.

Resta il rammarico integralista (da sempre la band vede nei Fugazi un vero e proprio faro da seguire) ma con un nuovo contratto si potranno togliere certi sfizi. Ecco che questo "Live At Easy Street" viene distribuito solo negli store indipendenti (quelli per farci capire dove NON trovi i Pearl Jam) proprio per dare credibilità alla band e per supportare un mercato che forse avrebbe bisogno dei milioni di copie che muovono solitamente gli ex Green River.

Certo, i 5 di Seattle non si estraggono la pubblicazione di materiale inedito (cosa che avremmo preferito) ma rilasciano la versione non integrale del concerto segreto tenuto all'Easy Street, negozio di musica di Seattle. Spettatori poco più di 200.

Nelle splendide foto contenute si può tastare l'atmosfera "underground" e informale agevolata anche dalla particolare scaletta presentata: "American In Me" dei The Avengers, "Bleed For Me" dei Dead Kennedys e "New World" degli X (con ospite proprio John Doe).

Dispiace che non sia entrato tutto il concerto all'interno del CD, volendo preservare il formato economico dell'EP. A parte le tre cover troviamo solo "Half Full", "Lukin", "Save You" e "Porch", per un totale di 27 minuti di musica.

Registrazione ottima, diciamo anche perfetta, band tiratissima che mostra il lato ruspante e "hardcore" dei grungettari.

Per i fan un must e una chicca. Per tutti gli altri potrebbe essere un acquisto curioso da inserire tra un CD delle Sleater Kinney e uno dei Low.

[Maso]

Canzoni significative: American In Me, Bleed For Me.

Vota Questo Disco:
Condividi


Questa recensione é stata letta 4552 volte!


Altre Recensioni

Pearl Jam - BackspacerPearl Jam
Backspacer
Pearl Jam - BinauralPearl Jam
Binaural
Pearl Jam - Immagine In Cornice [DVD]Pearl Jam
Immagine In Cornice [DVD]
Pearl Jam - Live At The Garden [DVD]Pearl Jam
Live At The Garden [DVD]
Pearl Jam - Lost DogsPearl Jam
Lost Dogs
Pearl Jam - No CodePearl Jam
No Code
Pearl Jam - Pearl JamPearl Jam
Pearl Jam
Pearl Jam - Riot ActPearl Jam
Riot Act
Pearl Jam - TenPearl Jam
Ten
Pearl Jam - VitalogyPearl Jam
Vitalogy
Pearl Jam - VsPearl Jam
Vs
Pearl Jam - YieldPearl Jam
Yield

Live Reports

20/06/2000VeronaArena
22/06/2000MilanoFilaforum
14/09/2006BolognaPalamalaguti
20/09/2006PistoiaPiazza Duomo
15/06/2007VeneziaHeineken Jammin Festival
24/06/2008New YorkMadison Square Garden

NEWS


08/12/2011 Annunciano Il Tour Europeo
17/07/2010 Video di Amongst The Waves
26/01/2007 Data Estiva In Italia
23/04/2006 Cinque Concerti In Italia
05/03/2006 In Arrivo il Nuovo Album
07/02/2006 Il Tour Parte Dall'Italia?
17/03/2005 Qualche Nuova Certezza
06/12/2004 Rumor Pit

tAXI dRIVER consiglia

Queens Of The Stone Age - Songs For The DeafQueens Of The Stone Age
Songs For The Deaf
Baldoria - BaldoriaBaldoria
Baldoria
 Deadburger
S.t.0.r.1.e.
Pearl Jam - Immagine In Cornice [DVD]Pearl Jam
Immagine In Cornice [DVD]
Afterhours - I Milanesi Ammazzano Il SabatoAfterhours
I Milanesi Ammazzano Il Sabato