Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Pyreship - Light Is A Barrier (Autoproduzione)

Ultime recensioni

Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Abhorrent Expanse - Gateways to ResplendenceAbhorrent Expanse
Gateways to Resplendence
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut
Dry Cleaning - StumpworkDry Cleaning
Stumpwork
Mamaleek - Diner CoffeeMamaleek
Diner Coffee
The Lord - & Petra Haden - DevotionalThe Lord
& Petra Haden - Devotional
The Pretty Reckless - Other WorldsThe Pretty Reckless
Other Worlds
Brutus - Unison LifeBrutus
Unison Life
Darkthrone - Astral FortressDarkthrone
Astral Fortress
Oxbow - Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not TodayOxbow
Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not Today
Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Red Rot - Mal De VivreRed Rot
Mal De Vivre
Colour Haze - SacredColour Haze
Sacred
Sonic Flower - Me And My Bellbottom BluesSonic Flower
Me And My Bellbottom Blues
The Bobby Lees - BellevueThe Bobby Lees
Bellevue
Off! - Free LSDOff!
Free LSD
Melvins - Bad Moon RisingMelvins
Bad Moon Rising
Ken Mode - NullKen Mode
Null

Pyreship - Light Is A Barrier
Autore: Pyreship
Titolo: Light Is A Barrier
Anno: 2022
Produzione:
Genere: metal / post-metal / noise rock

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta Light Is A Barrier





Pyreship sono un quintetto texano che difficilmente verrà mai dalle nostre parti ed è un gran peccato. "Light Is A Barrier" è il loro secondo disco sulla lunga distanza ed è una bella sorpresa, soprattutto per gli amanti del post metal.

La band, infatti, usa il classico andamento del genere per sperimentare sonorità più vicine al noise rock e al post rock più lento (loro dicono slowcore ma è un po' esagerato) senza trascurare svarioni psichedelici.

Mi viene in mente una sorta di jam session fra Kylesa e Helms Alee: doppie voci melodiche e urlate, divagazioni acide e imprevedibili, un senso di precarietà data da scelte di arrangiamento sbilenche e originali. L'album è composto da cinque brani di durata tra i 6 e i 10 minuti, segno che sanno quando tagliare se è necessario e tirare lungo quando l'atmosfera lo permette. Infatti il disco scorre fluido senza venire mai a noia e permette più di un repeat.

Attualmente è disponibile solo in digitale e sarebbe un peccato rimanesse tale.

[Dale P.]

Canzoni significative: Anathema, Forest Of Spears.


Questa recensione é stata letta 276 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Ocean, The - PrecambrianOcean, The
Precambrian
Pelican - The March Into The Sea EPPelican
The March Into The Sea EP
Neurosis - Given To The RisingNeurosis
Given To The Rising
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Zu - CarboniferousZu
Carboniferous
Burst - Lazarus BirdBurst
Lazarus Bird
Celeste - Mortes NeesCeleste
Mortes Nees
Kowloon Walled City - PieceworkKowloon Walled City
Piecework
A Storm Of Light - As The Valley Of DeathA Storm Of Light
As The Valley Of Death
Solstafir - Svartir SandarSolstafir
Svartir Sandar