´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Gilla Band - Most Normal (Rough Trade)

Ultime recensioni

Shooting Daggers - Love & RageShooting Daggers
Love & Rage
Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing

Gilla Band - Most Normal
Titolo: Most Normal
Etichetta: Rough Trade
Anno: 2022
Produzione: Daniel Fox
Genere: rock / post-punk / noise

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Ascolta Most Normal





Girl Band non era un gran nome, probabilmente scelto in una serata alcolica e sarÓ sembrata l'idea della vita ma ai fini pratici ha limitato i movimenti di una delle migliori band del recente revival post-punk, se non la migliore in assoluto. Movimenti che hanno visto i loro connazionali Murder Capital e, soprattutto, Fontaines DC raccogliere tanto, molto pi¨ di loro. Per il terzo disco diventano Gilla Band, nome che poteva essere pensato meglio, ma tant'Ŕ mantengono la costante: nome orrendo, disco fantastico.

Fondamentalmente "Most Normal" Ŕ un disco che sviscerato farebbe la gioia dei critici pi¨ spulcioni, quelli che scriverebbero "i Suicide che jammano con gli Strokes cercando di coverizzare i Nine Inch Nails mentre vogliono imitare i The Fall". Ah l'ho scritto. Posso dire per˛ che non Ŕ importante cosa fanno, perchŔ qui dentro succedeve veramente di tutto, ma perchŔ lo fanno. E il perchŔ, strano a dirsi, Ŕ per scrivere grandi canzoni. Che poi era lo scopo anche di Suicide, Strokes, Nine Inch Nails e The Fall.

C'Ŕ tanta carne al fuoco, comprata nel miglior negozio di dischi per essere messa nel piatto e impressionare gli amici ma allo stesso tempo c'Ŕ un sentimento di necessitÓ che rende tutto fluido e vero. Lo posso dire senza timore di smentita: "Most Normal" verrÓ ricordato fra i migliori dischi post-punk di questi anni. E chissÓ che non ne sia la pietra tombale.

[Dale P.]

Canzoni significative: Big Liner Fashion, Eight Fivers.


Questa recensione Ú stata letta 461 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Black Country, New Road - Ants From Up ThereBlack Country, New Road
Ants From Up There
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Squid - Bright Green FieldSquid
Bright Green Field
Home Front - Games of PowerHome Front
Games of Power
Rosegarden Funeral Party - MartyrRosegarden Funeral Party
Martyr
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Idles - Ultra MonoIdles
Ultra Mono
Trupa Trupa - B Flat ATrupa Trupa
B Flat A
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues