Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Paz Lenchantin - Songs For Luci (Autoproduzione)

Ultime recensioni

Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues

Paz Lenchantin - Songs For Luci
Titolo: Songs For Luci
Anno: 2006
Produzione:
Genere: rock / folk / pop

Voto:



Paz Lenchantin, per chi non se lo ricordasse, era la splendida bassista/violinista nella prima formazione degli A Perfect Circle. Successivamente and alla corte degli Zwan di Billy Corgan, attratta probabilmente pi dalla presenza di David Pajo che dalla ex zucca. Nel suo curriculum compaiono collaborazioni con Queens Of The Stone Age, Jarboe, RTX, Silver Jews e, appunto, Papa M, progetto solista dell'ex Slint.

A proposito di Slint. Tutti voi avrete "Spiderland" in casa. Se cos non fosse andate su uno store online qualsiasi. Ordinatelo. Nel booklet appare la scritta "interested female vocalists write" e successivamente un indirizzo. Quello della band. Mi piace immaginare Paz che fantastica su quanto sarebbe bello cantare (e magari inserire un contrappunto di violino di tanto in tanto) in quel gruppo di ragazzi, pazzi e geniali, inconsapevoli e dall'aria simpatica.

"Songs for Luci" il secondo album solista di Paz, dopo l'esordio "Yellow mY skYcaptain" del 2000.

E' in realt un EP di 18 minuti, dedicato al fratello Luciano, morto nel 2003. Le canzoni sono dolci e bucoliche, sospese tra Cat Power e il Lousiana. Country folk da funerale ambientato a New Orleans, brani con un atmosfera sospesa tra il malinconico, il triste e lo speranzoso.

Sono timidi bozzetti, molto spontanei e piacevoli, brevi ma piuttosto intensi.

Adatto ovviamente ai fan della bella Paz, ma anche a chi vuole staccare dalla solita musica, ascoltando qualcosa di sorprendentemente fuori dal tempo.

Il disco interamente autoprodotto e stampato in modo artigianale. E' acquistabile solamente nel sito dell'artista.

[Dale P.]

Canzoni significative: Kentucky Hymn, Bloom Like Roses.


Questa recensione stata letta 3361 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Alexander Tucker - PortalAlexander Tucker
Portal
En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
Steve Earle - Transcendental BluesSteve Earle
Transcendental Blues
Neil Young - HarvestNeil Young
Harvest
Big Brave - & The Body - Leaving None But Small BirdsBig Brave
& The Body - Leaving None But Small Birds
Mark Lanegan - Here Comes That Weird ChillMark Lanegan
Here Comes That Weird Chill
Emma Ruth Rundle - Engine Of HellEmma Ruth Rundle
Engine Of Hell
Ed Harcourt - Maplewood EPEd Harcourt
Maplewood EP
Southern Isolation - Southern IsolationSouthern Isolation
Southern Isolation
Steve Von Till - No Wilderness Deep EnoughSteve Von Till
No Wilderness Deep Enough