Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Fontaines D.C. - Skinty Fia (Partisan)

Ultime recensioni

London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
Stöner - Totally...Stöner
Totally...
Primitive Man - InsurmountablePrimitive Man
Insurmountable
Come To Grief - When The World DiesCome To Grief
When The World Dies
Sirom - The Liquified Throne of SimplicitySirom
The Liquified Throne of Simplicity
Deathbell - A Nocturnal CrossingDeathbell
A Nocturnal Crossing
Wucan - Heretic TonguesWucan
Heretic Tongues
Voivod - Synchro AnarchyVoivod
Synchro Anarchy
Blut Aus Nord - Disharmonium - Undreamable AbyssesBlut Aus Nord
Disharmonium - Undreamable Abysses
Emma Ruth Rundle - EG2 Dowsing VoiceEmma Ruth Rundle
EG2 Dowsing Voice

Fontaines D.C. - Skinty Fia
Autore: Fontaines D.C.
Titolo: Skinty Fia
Etichetta: Partisan
Anno: 2022
Produzione: Dan Carey
Genere: rock / post-punk / indie

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta Skinty Fia





Fra vent'anni ci ricorderemo del post-punk come la musica della pandemia. Nessun genere ha saputo (ri)generarsi artisticamente come quello che riprende la musica dei primi anni 80 grazie ad un notevole numero di ottime band, per di più nuove. Fontaines D.C. sono partiti in sordina, un po' come avvenne con gli Idles. Il primo disco fu incensato dalla critica, il secondo dagli appassionati e il terzo (questo) dal grande pubblico. La qualità, fortunatamente, si è sempre mantenuta alta complice una formula invero piuttosto semplice che mescola le cupezze dark di Joy Division, Smiths e Cure e la semplicità melodica brit rock di Oasis, Verve e simili. Con questi riferimenti era inevitabile colpire l'immaginario del grande pubblico, complice anche il visino attraente del cantante Grian Chatten, ma per fare i numeri e passare alla storia occorre la qualità. Ebbene i Fontaines D.C. la qualità ce l'hanno: sanno giocare bene le loro carte, senza andare troppo in là.

"Skinty Fia" è un ottimo terzo disco, purtroppo per chi li segue dall'inizio viene meno l'effetto sorpresa ma è inevitabile. Saranno gli U2 del futuro? Non importa: sono i Fontaines D.C. di oggi.

[Dale P.]

Canzoni significative: Jackie Down The Line, I Love You.


Questa recensione é stata letta 160 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
Fontaines D.C. - DogrelFontaines D.C.
Dogrel

tAXI dRIVER consiglia

Fontaines D.C. - DogrelFontaines D.C.
Dogrel
Lice - WastelandLice
Wasteland
Idles - Ultra MonoIdles
Ultra Mono
Secret Shame - Dark SyntheticsSecret Shame
Dark Synthetics
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
FACS - Present TenseFACS
Present Tense
Geese - ProjectorGeese
Projector
Black Country, New Road - For the First TimeBlack Country, New Road
For the First Time
Squid - Bright Green FieldSquid
Bright Green Field