´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Maruja - Connla's Well (Autoproduzione)

Ultime recensioni

Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues
Thou - UmbilicalThou
Umbilical
Porcelain - PorcelainPorcelain
Porcelain
Eye - Dark LightEye
Dark Light
Bala - BestaBala
Besta
Henrik Palm - Nerd IconHenrik Palm
Nerd Icon
Pallbearer - Mind Burns AlivePallbearer
Mind Burns Alive
Castle Rat - Into The RealmCastle Rat
Into The Realm
Uncle Acid And The Deadbeats - NellUncle Acid And The Deadbeats
Nell'Ora Blu
Harvestman - Triptych Part OneHarvestman
Triptych Part One
Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Iron Monkey - Spleen & GoadIron Monkey
Spleen & Goad
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Bongripper - EmptyBongripper
Empty

Maruja - Connla's Well
Titolo: Connla's Well
Anno: 2024
Produzione:
Genere: rock / post-punk / jazz

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Ascolta Connla's Well





Ora che le nuove leve hanno trovato il giusto modo di vivere il post punk, scrivendo brani particolari, tecnicamente ineccepibili, prodotti perfettamente con uno stile che non Ŕ solo revivialistico manca solo una cosa: una bella voce. Maschile o femminile, non Ŕ importante. In dischi di questo tipo si sentono borbottii, bofonchiamenti, un po' di teatralitÓ isterica ma mai una cavolo di linea vocale decente. ParticolaritÓ che hanno gli Squid, Black Midi, Black Country New Road (forse gli unici un po' pi¨ curati ma anche loro difettosi) e, appunto, i Maruja. Insomma tutto il post punk tecnico Ŕ invaghito di queste linee vocali che non sono linee vocali. I Maruja hanno solo questo difetto. Che ad orecchie meno allenate non Ŕ neanche cosý disturbante ma dopo decine di dischi intercambiabili bisognerebbe tentare un affondo.

Detto questo i Maruja sono bravissimi. GiÓ il precedente "Knockarea" mi aveva fatto gridare al miracolo e questo "Connla's Well" non Ŕ da meno. PerchŔ posso dire tranquillamente che il loro post-punk crossoverizzato con il jazz Ŕ eccellente e non merita l'ennesima voce "qualunque". L'ascolto dei cinque brani (per ora i mancuniani hanno pubblicato solo EP) Ŕ un saliscendi eccitante e sorprendente, ricco di idee mai fini a se stesse e con un songwriting ricco ma non prolisso. Non oso immaginare cosa diventerebbero con una voce adatta. O strumentali.

[Dale P.]

Canzoni significative: The Invisible Man, Zeitgeist.


Questa recensione Ú stata letta 121 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Geese - ProjectorGeese
Projector
Fontaines D.C. - DogrelFontaines D.C.
Dogrel
Rosegarden Funeral Party - MartyrRosegarden Funeral Party
Martyr
Black Country, New Road - For the First TimeBlack Country, New Road
For the First Time
DITZ - The Great RegressionDITZ
The Great Regression
Lice - WastelandLice
Wasteland
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
Idles - CrawlerIdles
Crawler