Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

A Hundred Highways - Johnny Cash (American)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Johnny Cash - A Hundred Highways
Voto:
Etichetta: American
Anno: 2006
Produzione:
Genere: rock / folk / country
Scheda autore: Johnny Cash



Dopo la morte di Cash, Rick Rubin si è affrettato a tranquillizzare i fan dichiarando che Johnny, prima di morire, registrò parecchie decine di canzoni. Grazie ad esse Rubin confezionò l'essenziale ma costoso cofanetto Unhearted e si diede da fare per concludere American V e American VI, ovvero gli ultimi due capitoli pensati dal leggendario cantante prima di morire.

E' chiaro fin da subito che American V suoni meno riuscito del precedente, non per limiti evidenti ma per la consapevolezza che "The Man That Comes Around" è uno dei vertici musicali dell'uomo in nero. Quindi non stiamo parlando di un brutto album ma solo di un disco di caratura inferiore, per quanto nobile.

Intanto parliamo di freddi dati: "Like the 309" è l'ultima canzone scritta dal Man In Black, e per "A Hundred Highways" non c'è lo schieramento di ospiti dell'ultimo disco. Per quanto viene mantenuta intatta la matrice tipica dell'American Series: rari brani autografi intervallati da riletture di traditional e di brani altrui.

Il tono del disco è dolente, fatto di canti di dolore e redenzione. L'unico movimento concitato è nel singolo "God's Gonna Cut You Down", piazzato al secondo posto della tracklist e uscito persino come singolo accompagnato da un agghiacciante video tipicamente "Made in USA".

"A Hundred Highways" è quindi una garanzia per tutti coloro che hanno imparato ad amare l'uomo in nero con le ultime produzioni targate Rick Rubin ma consigliamo a tutti di guardare anche al passato. Johnny con le centinaia di ore di musica che ha pubblicato in 60 anni di carriera può ancora allietare la vita di chiunque per molti anni a venire...

[Dale P.]

Canzoni significative: Help Me, Like The 309


Questa recensione é stata letta 2900 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Johnny Cash - The Man Comes AroundJohnny Cash
The Man Comes Around

NEWS


07/06/2006 I Dettagli su American V

tAXI dRIVER consiglia

Mark Lanegan - Here Comes That Weird ChillMark Lanegan
Here Comes That Weird Chill
Giant Sand - Cover MagazineGiant Sand
Cover Magazine
Emma Ruth Rundle - Some Heavy OceansEmma Ruth Rundle
Some Heavy Oceans
Johnny Cash - The Man Comes AroundJohnny Cash
The Man Comes Around
Steve Earle - Transcendental BluesSteve Earle
Transcendental Blues
Marissa Nadler - & Stephen Brodsky - DroneflowerMarissa Nadler
& Stephen Brodsky - Droneflower
Shearwater - Animal JoyShearwater
Animal Joy
William Elliott Whitmore - Field SongsWilliam Elliott Whitmore
Field Songs
Southern Isolation - Southern IsolationSouthern Isolation
Southern Isolation
Alexander Tucker - PortalAlexander Tucker
Portal