Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Dark Synthetics - Secret Shame (Portrayal Of Guilt Records)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Secret Shame - Dark Synthetics
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Anno: 2019
Produzione: Ricky Olson
Genere: rock / post-punk / goth
Scheda autore: Secret Shame



I Secret Shame sono un quintetto proveniente dal North Carolina che rivive il dark - post punk con convinzione e competenza. La voce femminile enfatica e horror della brava Lena porta alla mente Siouxsie mentre il lento incedere della band ha più di un punto in comune con i Joy Division. Ispirazioni apparentemente banali ma al servizio di una manciata di ottime canzoni che pian pianino prendono vita sotto pelle e non se ne vanno facilmente costringendovi a premere più volte repeat. Un bel dischetto che nel momento in cui scrivo è autoprodotto (in CD, mentre in cassetta lo produce Portrayal Of Guilt Records) ma sono sicuro che nel giro di poco tempo verrà raccolto da qualche etichetta medio grande. Sempre che il mondo discografico non funzioni al contrario. Uno degli esordi più convincenti di questo 2019. Adatto sia ai nostalgici dell'horror rock che a coloro che vogliono ascoltare una manciata di ottime canzoni.

[Dale P.]

Canzoni significative: Dark, Haunter, Calm.


Questa recensione é stata letta 118 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Rosegarden Funeral Party - MartyrRosegarden Funeral Party
Martyr
Secret Shame - Dark SyntheticsSecret Shame
Dark Synthetics