Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

The Alchemist - Witchcraft (Rise Above)

Ultime recensioni

Mantar - Grungetown Hooligans IIMantar
Grungetown Hooligans II
Fiona Apple - Fetch The Bolt CuttersFiona Apple
Fetch The Bolt Cutters
Thou - Blessings Of The Highest OrderThou
Blessings Of The Highest Order
Wrekmeister Harmonies - We Love To Look At The CarnageWrekmeister Harmonies
We Love To Look At The Carnage
Tricot - ???Tricot
???
Bada - BadaBada
Bada
Kidbug - KidbugKidbug
Kidbug
Louise Lemon - DevilLouise Lemon
Devil
Mrs Piss - Self-SurgeryMrs Piss
Self-Surgery
Vega Lee & John Nova - iSpace DramasVega Lee & John Nova
iSpace Dramas
Myrkur - FolkesangeMyrkur
Folkesange
BlackLab - AbyssBlackLab
Abyss
Witchcraft - Black MetalWitchcraft
Black Metal
Brant Bjork - Brant BjorkBrant Bjork
Brant Bjork
1000mods - Youth Of Dissent1000mods
Youth Of Dissent
Jazz Sabbath - Jazz SabbathJazz Sabbath
Jazz Sabbath
Oranssi Pazuzu - Mestarin KynsiOranssi Pazuzu
Mestarin Kynsi
Elder - OmensElder
Omens
Shaam Larein - SculptureShaam Larein
Sculpture
Shabaka And The Ancestors - We Are Sent Here By HistoryShabaka And The Ancestors
We Are Sent Here By History

Witchcraft - The Alchemist
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Rise Above
Anno: 2007
Produzione: Tomas Hakava
Genere: rock / hard rock / stoner
Scheda autore: Witchcraft


Compra Witchcraft su Taxi Driver Store


Con una band come i Witchcraft non servono recensioni: così tanto ispirati dall'hard rock seventies di Led Zeppelin, Black Sabbath, Pentagram da risultare calligrafici ad un ascolto superficiale. In realtà la bellezza della band, sta si nel recuperare sonorità, idee, estetica delle band pre punk ma soprattutto nello scrivere brani fantastici e trascinanti, adatti ad ogni occasione dal party al semplice relax.

Pur essendo una band svedese (ma ormai questo in realtà non ci stupisce più) i Witchcraft uniscono i riff hard inglesi, una voce potente (probabilmente la caratteristica più seventies del gruppo), una discreta psichedelia evidentemente da buone vibrazioni e un song writing di classe.

Se però bisogna essere onesti questo disco tradisce qualche gentilezza di troppo che forse su Sony piuttosto che su Rise Above non avremmo perdonato oltre ad un leggero calo qualitativo rispetto ai precedenti.

Rimane un buon disco, adatto ai fan dell'hard rock e a tutti quelli che pensano che le chitarre le possano suonare solo White Stripes e Arctic Monkeys.

[Dale P.]

Canzoni significative: Hey Doctor, Walk Between The Lines.


Questa recensione é stata letta 3497 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Witchcraft - Black MetalWitchcraft
Black Metal
Witchcraft - LegendWitchcraft
Legend

NEWS


04/02/2016 Speciale su Fruit Of The Doom
14/08/2012 Secondo Brano Da Legend
30/07/2012 Nuovo Brano In Streaming
20/07/2012 Copertina Del Nuovo Album

tAXI dRIVER consiglia

Graveyard - Hisingen BluesGraveyard
Hisingen Blues
Blood Ceremony - Living With The AncientsBlood Ceremony
Living With The Ancients
Hellacopters - High VisibilityHellacopters
High Visibility
Ojm - The Light AlbumOjm
The Light Album
Hallas - ConundrumHallas
Conundrum
Hellacopters - By The Grace Of GodHellacopters
By The Grace Of God
Who, The - WhoWho, The
Who's Next
Blue Cheer - Vincebus EruptumBlue Cheer
Vincebus Eruptum
Stew - PeopleStew
People
Gluecifer - Basement ApesGluecifer
Basement Apes