Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

Breakfast - Carry On EP (Mescal)

Ultime recensioni

Briqueville - IIIIBriqueville
IIII
Rid Of Me - Access To The LonelyRid Of Me
Access To The Lonely
Green Lung - This Heathen LandGreen Lung
This Heathen Land
Ragana - DesolationRagana
Desolation's Flower
Reverend Kristin Michael Hayter - Saved!Reverend Kristin Michael Hayter
Saved!
Svalbard - The Weight Of The MaskSvalbard
The Weight Of The Mask
Wolves In The Throne Room - Crypt of Ancestral KnowledgeWolves In The Throne Room
Crypt of Ancestral Knowledge
Boris - & Uniform - Bright New DiseaseBoris
& Uniform - Bright New Disease
Paroxysm Unit - Fragmentation StratagemParoxysm Unit
Fragmentation Stratagem
Agriculture - AgricultureAgriculture
Agriculture
Blodet - Death MotherBlodet
Death Mother
Maggot Heart - HungerMaggot Heart
Hunger
Blood Incantation - Luminescent BridgeBlood Incantation
Luminescent Bridge
Grails - Anches En MaatGrails
Anches En Maat
Kvelertak - EndlingKvelertak
Endling
Graveyard - 6Graveyard
6
Great Falls - Objects Without PainGreat Falls
Objects Without Pain
Brad - In The Moment That YouBrad
In The Moment That You're Born
Persekutor - Snow BusinessPersekutor
Snow Business
Domkraft - Sonic MoonsDomkraft
Sonic Moons

Breakfast - Carry On EP
Autore: Breakfast
Titolo: Carry On EP
Etichetta: Mescal
Anno: 2004
Produzione:
Genere: indie / pop / rock

Voto:



Cosa rende bello ascoltare miliardi di dischi al mese?? Quella cosa che, fra centinaia di scopiazzature, clonazioni, band insolenti e noiose, stonature moleste e idee nulle, ti fa avere tra le mani una canzone meravigliosa che ti far venire il callo al dito a furia di premere il tasto repeat (ma dopo un po' uno desiste e mette l'opzione di repeat automatico). I Breakfast me li ricordo al Tora Tora! e mi avevano fatto un'impressione orrenda. Lo dico sinceramente, avevo sbagliato alla grande. Carry On, primo singolo tratto da "Ordinary Heroes", una chicca proveniente da qualche pianeta perduto. Una cosa cos, alla dEUS. E ho detto tutto. Un ritornello che non impiccheresti il cantante perch lo ripete 123546532 volte, ma, anzi, gliene chiederesti ancora un po'. E quando finisce, bh, tanto c' sempre il tasto repeat. Un posto garantito in tutte le compilation personali prossime venture. Assieme al singolo-capolavoro c' anche il relativo videoclip e altri due brani. "Global War" conquista con il suo ritmo funkeggiante e le sue chitarre potenti che seppeliscono la voce. Trovate geniali a iosa ci fanno stupire rallegrare di aver trovato un gruppo di assoluta grandezza.

"Cazzi Pazzi" una stranezza psichedelica assolutamente geniale. Voce narrante femminile, beat elettronico e divagazione finale insensata. Classe assoluta. E ora di corsa ad ascoltare il disco completo!!

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione stata letta 2775 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Breakfast - BreakfastBreakfast
Breakfast
Breakfast - Ordinary HeroesBreakfast
Ordinary Heroes
Breakfast - Take Me Home EPBreakfast
Take Me Home EP

tAXI dRIVER consiglia

Prague - / My Dear Killer - Split EPPrague
/ My Dear Killer - Split EP
Saeta - We Are Waiting All For HopeSaeta
We Are Waiting All For Hope
Maisie - Bacharach For President...Maisie
Bacharach For President...
Perturbazione - Waiting To HappenPerturbazione
Waiting To Happen
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Elliott Smith - Figure 8Elliott Smith
Figure 8
Egokid - The Egotrip Of The EgokidEgokid
The Egotrip Of The Egokid
Devendra Banhart - Rejoicing In The HandsDevendra Banhart
Rejoicing In The Hands
Ardecore - ArdecoreArdecore
Ardecore
Tbh - Emanuele Dopo EPTbh
Emanuele Dopo EP