Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

Breakfast - Carry On EP (Mescal)

Ultime recensioni

Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
Bri - Corpos TransparentesBri
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Misyrming - Me HamriMisyrming
Me Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade
Dead Cross - IIDead Cross
II
Just Mustard - Heart UnderJust Mustard
Heart Under
Otoboke Beaver - Super ChamponOtoboke Beaver
Super Champon
Caustic Casanova - Glass Enclosed Nerve CenterCaustic Casanova
Glass Enclosed Nerve Center
The Lovecraft Sextet - MiserereThe Lovecraft Sextet
Miserere
Gaerea - MirageGaerea
Mirage
Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Abhorrent Expanse - Gateways to ResplendenceAbhorrent Expanse
Gateways to Resplendence
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut

Breakfast - Carry On EP
Autore: Breakfast
Titolo: Carry On EP
Etichetta: Mescal
Anno: 2004
Produzione:
Genere: indie / pop / rock

Voto:



Cosa rende bello ascoltare miliardi di dischi al mese?? Quella cosa che, fra centinaia di scopiazzature, clonazioni, band insolenti e noiose, stonature moleste e idee nulle, ti fa avere tra le mani una canzone meravigliosa che ti far venire il callo al dito a furia di premere il tasto repeat (ma dopo un po' uno desiste e mette l'opzione di repeat automatico). I Breakfast me li ricordo al Tora Tora! e mi avevano fatto un'impressione orrenda. Lo dico sinceramente, avevo sbagliato alla grande. Carry On, primo singolo tratto da "Ordinary Heroes", una chicca proveniente da qualche pianeta perduto. Una cosa cos, alla dEUS. E ho detto tutto. Un ritornello che non impiccheresti il cantante perch lo ripete 123546532 volte, ma, anzi, gliene chiederesti ancora un po'. E quando finisce, bh, tanto c' sempre il tasto repeat. Un posto garantito in tutte le compilation personali prossime venture. Assieme al singolo-capolavoro c' anche il relativo videoclip e altri due brani. "Global War" conquista con il suo ritmo funkeggiante e le sue chitarre potenti che seppeliscono la voce. Trovate geniali a iosa ci fanno stupire rallegrare di aver trovato un gruppo di assoluta grandezza.

"Cazzi Pazzi" una stranezza psichedelica assolutamente geniale. Voce narrante femminile, beat elettronico e divagazione finale insensata. Classe assoluta. E ora di corsa ad ascoltare il disco completo!!

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione stata letta 2716 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Breakfast - BreakfastBreakfast
Breakfast
Breakfast - Ordinary HeroesBreakfast
Ordinary Heroes
Breakfast - Take Me Home EPBreakfast
Take Me Home EP

tAXI dRIVER consiglia

Maisie - Bacharach For President...Maisie
Bacharach For President...
Vincent Gallo - WhenVincent Gallo
When
AA.VV. - Lo Zecchino DAA.VV.
Lo Zecchino D'Oro Dell'Underground
Xiu Xiu - La ForetXiu Xiu
La Foret
En Roco - Ad Occhi ChiusiEn Roco
Ad Occhi Chiusi
Odawas - The Aether EaterOdawas
The Aether Eater
Saeta - We Are Waiting All For HopeSaeta
We Are Waiting All For Hope
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Stephen Malkmus - Jenny And The Ess-dogStephen Malkmus
Jenny And The Ess-dog
Egokid - The Egotrip Of The EgokidEgokid
The Egotrip Of The Egokid