Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

FACS - Present Tense (Trouble In Mind)

Ultime recensioni

Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Gateways to Resplendence - Abhorrent ExpanseGateways to Resplendence
Abhorrent Expanse
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut
Dry Cleaning - StumpworkDry Cleaning
Stumpwork
Mamaleek - Diner CoffeeMamaleek
Diner Coffee
The Lord - & Petra Haden - DevotionalThe Lord
& Petra Haden - Devotional
The Pretty Reckless - Other WorldsThe Pretty Reckless
Other Worlds
Brutus - Unison LifeBrutus
Unison Life
Darkthrone - Astral FortressDarkthrone
Astral Fortress
Oxbow - Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not TodayOxbow
Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not Today
Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Red Rot - Mal De VivreRed Rot
Mal De Vivre
Colour Haze - SacredColour Haze
Sacred
Sonic Flower - Me And My Bellbottom BluesSonic Flower
Me And My Bellbottom Blues
The Bobby Lees - BellevueThe Bobby Lees
Bellevue
Off! - Free LSDOff!
Free LSD
Melvins - Bad Moon RisingMelvins
Bad Moon Rising
Ken Mode - NullKen Mode
Null
Gloria de Oliveira -  & Dean Hurley - Oceans Of TimeGloria de Oliveira
& Dean Hurley - Oceans Of Time
Vorlust - Lick The FleshVorlust
Lick The Flesh

FACS - Present Tense
Autore: FACS
Titolo: Present Tense
Anno: 2021
Produzione: Sanford Parker
Genere: rock / post-punk / industrial

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta Present Tense





Quella dei FACS è una storia che parte da molto lontano. Si formano nel 2017 dallo scioglimento dei Disappears. I Disappears erano un gruppo di culto della scena post-punk / mathrock di Chicago in attività negli anni 10 e con collaboratori illustri come Steve Shelley dei Sonic Youth. Vari cambiamenti di formazione fanno si che del nucleo storico rimanesse il solo Brian Case che decise di andare avanti rinominando la band FACS ma mantenendo Noah Leger (che sostituì nel 2012 proprio Shelley) e prendendo Alianna Kalaba dei We Ragazzi, band di culto in attività nella fine degli anni 90. Anni in cui Brian Case si dilettava con il post-rock-prog-avant dei 90 Day Men. Direi che il quadro è più o meno chiaro e, secondo me, se conoscete tutto quello che ho nominato starete già ascoltando i FACS. E fate bene perchè è, per quanto mi riguarda, una delle migliori band attualmente in attività.

"Present Tense" è il loro quarto album in quattro anni. Ma non pensiate che i nostri la buttino facile, anzi. Il loro è un sound difficilmente spiegabile, oscuro che prende sia dal post-punk più apocalittico che dalla dub più nera. Vengono in mente giusto PIL, Scorn, Gary Numan, Gang Of Four che vengono suonati pigramente da una band post-hardcore in versione post-rock. Ma anche no, perchè vi assicuro che una band come i FACS ha un suono unico, debitore si di almeno 40 anni di rock sperimentale ma anche con un carattere definito da musicisti adulti e competenti.

Non fatevi spaventare dal curriculum e andate sul sicuro.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione é stata letta 443 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Squid - Bright Green FieldSquid
Bright Green Field
DITZ - The Great RegressionDITZ
The Great Regression
Viagra Boys - Street WormsViagra Boys
Street Worms
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Black Country, New Road - For the First TimeBlack Country, New Road
For the First Time
FACS - Present TenseFACS
Present Tense
Idles - CrawlerIdles
Crawler
Idles - Ultra MonoIdles
Ultra Mono
Black Country, New Road - Ants From Up ThereBlack Country, New Road
Ants From Up There