´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

A Hero's Death - Fontaines D.C. (Partisan)

Ultime recensioni

Killer Be Killed - Reluctan HeroKiller Be Killed
Reluctan Hero
Greg Puciato - Child Soldier Creator of GodGreg Puciato
Child Soldier Creator of God
Shiner - SchadenfreudeShiner
Schadenfreude
BleakHeart - DreamGreaverBleakHeart
DreamGreaver
Mizmor - & Andrew Black - DialethiaMizmor
& Andrew Black - Dialethia
Dark Buddha Rising - MathreyataDark Buddha Rising
Mathreyata
Liturgy - Origin of the AlimoniesLiturgy
Origin of the Alimonies
Eternal Champion - Ravening IronEternal Champion
Ravening Iron
Thou - Emma Ruth Rundle - May Our Chambers Be FullThou
Emma Ruth Rundle - May Our Chambers Be Full
Golem Mecanique - Nona, Decima Et MortaGolem Mecanique
Nona, Decima Et Morta
Mr Bungle - The Raging Wrath Of The Easter Bunny DemoMr Bungle
The Raging Wrath Of The Easter Bunny Demo
Stabbing Westward - Hallowed HymnsStabbing Westward
Hallowed Hymns
AA.VV. - Dirt ReduxAA.VV.
Dirt Redux
Fuzz - IIIFuzz
III
Porridge Radio - Every BadPorridge Radio
Every Bad
Deftones - OhmsDeftones
Ohms
Tallah - MatriphagyTallah
Matriphagy
Exhalants - AtonementsExhalants
Atonements
Lump Hammer - BeastLump Hammer
Beast
Obsidian Kingdom - Meat MachineObsidian Kingdom
Meat Machine

Fontaines D.C. - A Hero's Death
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Etichetta: Partisan
Anno: 2020
Produzione: post punk
Genere: indie / rock / Dan Carey
Scheda autore: Fontaines D.C.



Mentre gli Idles sono lanciati verso le grandi arene (quando riapriranno), i Protomartyr vengono incensati come fossero la band pi¨ sensibile di questo pianeta, a Dublino i Fontaines D.C. lanciano segnali che forse non tutti sono in grado di cogliere. Dopo lo strepitoso debutto del 2019 intitolato "Dogrel", tornano con "A Hero's Death", un disco che cementa il suono della band ma senza autoplagiarsi. GiÓ perchŔ se nella contemporanea new wave del post-punk ci capita di ascoltare tanti figli di Nick Cave, gli irlandesi sono qualcosa di diverso. Intanto sono quelli con il maggior numero di influenze: Joy Division, The Fall, Wire, Clash, Smiths, The Cure ma anche qualcosa del revival rock anni 2000 come Libertines e Strokes (ma le cose belle). In pi¨ sono quelli che le cose le dicono meglio, complice un cantante carismatico come Grian Chatten che pur essendo pi¨ un "narratore" Ŕ un piacere ascoltare.

Inutile quindi paragonare "A Hero's Death" all'esordio. Pur essendo simili sono diversi. E per una band poco pi¨ che esordiente Ŕ un gran complimento che segnala personalitÓ, voglia di osare e gusto. Se giÓ li amate, li amerete di pi¨. Se non li conoscete mettetevi comodi, dategli un paio di giri di rodaggio e vedrete che diventeranno una band del cuore.

[Dale P.]

Canzoni significative: I Don't Belong, Televised Mind.


Questa recensione Ú stata letta 182 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Fontaines D.C. - DogrelFontaines D.C.
Dogrel

tAXI dRIVER consiglia

Radiohead - In RainbowsRadiohead
In Rainbows
Evens, The - The EvensEvens, The
The Evens
Onq - Canzoni Tutte UgualiOnq
Canzoni Tutte Uguali
Three One In Gentleman Suit - Some New StrategiesThree One In Gentleman Suit
Some New Strategies
 Giorgio Canali
Rossofuoco
Eels - SouljackerEels
Souljacker
 AA.VV.
Loser My Religion #3
Kaito - Band RedKaito
Band Red
Sleater Kinney - All Hands On The Bad OneSleater Kinney
All Hands On The Bad One
Zen Circus - Doctor SeductionZen Circus
Doctor Seduction