´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Fontaines D.C. - A Hero's Death (Partisan)

Ultime recensioni

Great Falls - Objects Without PainGreat Falls
Objects Without Pain
Brad - In The Moment That YouBrad
In The Moment That You're Born
Persekutor - Snow BusinessPersekutor
Snow Business
Domkraft - Sonic MoonsDomkraft
Sonic Moons
Baroness - StoneBaroness
Stone
Benefits - NailsBenefits
Nails
Sprain - The Lamb As EffigySprain
The Lamb As Effigy
Blut Aus Nord - Disharmonium - NahabBlut Aus Nord
Disharmonium - Nahab
Be Your Own Pet - MommyBe Your Own Pet
Mommy
Crawl - DamnedCrawl
Damned
The Armed - Perfect SaviorsThe Armed
Perfect Saviors
Home Front - Games of PowerHome Front
Games of Power
Mizmor - ProsaicMizmor
Prosaic
Spotlights - Alchemy For The DeadsSpotlights
Alchemy For The Deads
Mutoid Man - MutantsMutoid Man
Mutants
 AA.VV. - Superunknown Redux AA.VV.
Superunknown Redux
Somnuri - DesideriumSomnuri
Desiderium
Godflesh - PurgeGodflesh
Purge
Hasard - MalivoreHasard
Malivore
Khanate - To Be CruelKhanate
To Be Cruel

Fontaines D.C. - A Hero's Death
Autore: Fontaines D.C.
Titolo: A Hero's Death
Etichetta: Partisan
Anno: 2020
Produzione: Dan Carey
Genere: rock / post-punk / rock

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Ascolta A Hero's Death





Mentre gli Idles sono lanciati verso le grandi arene (quando riapriranno), i Protomartyr vengono incensati come fossero la band pi¨ sensibile di questo pianeta, a Dublino i Fontaines D.C. lanciano segnali che forse non tutti sono in grado di cogliere. Dopo lo strepitoso debutto del 2019 intitolato "Dogrel", tornano con "A Hero's Death", un disco che cementa il suono della band ma senza autoplagiarsi. GiÓ perchŔ se nella contemporanea new wave del post-punk ci capita di ascoltare tanti figli di Nick Cave, gli irlandesi sono qualcosa di diverso. Intanto sono quelli con il maggior numero di influenze: Joy Division, The Fall, Wire, Clash, Smiths, The Cure ma anche qualcosa del revival rock anni 2000 come Libertines e Strokes (ma le cose belle). In pi¨ sono quelli che le cose le dicono meglio, complice un cantante carismatico come Grian Chatten che pur essendo pi¨ un "narratore" Ŕ un piacere ascoltare.

Inutile quindi paragonare "A Hero's Death" all'esordio. Pur essendo simili sono diversi. E per una band poco pi¨ che esordiente Ŕ un gran complimento che segnala personalitÓ, voglia di osare e gusto. Se giÓ li amate, li amerete di pi¨. Se non li conoscete mettetevi comodi, dategli un paio di giri di rodaggio e vedrete che diventeranno una band del cuore.

[Dale P.]

Canzoni significative: I Don't Belong, Televised Mind.


Questa recensione Ú stata letta 810 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Fontaines D.C. - DogrelFontaines D.C.
Dogrel
Fontaines D.C. - Skinty FiaFontaines D.C.
Skinty Fia

tAXI dRIVER consiglia

DITZ - The Great RegressionDITZ
The Great Regression
Fontaines D.C. - DogrelFontaines D.C.
Dogrel
Geese - ProjectorGeese
Projector
Lice - WastelandLice
Wasteland
Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Shame - Drunk Tank PinkShame
Drunk Tank Pink
Viagra Boys - Street WormsViagra Boys
Street Worms
Idles - CrawlerIdles
Crawler
Black Country, New Road - Ants From Up ThereBlack Country, New Road
Ants From Up There
Home Front - Games of PowerHome Front
Games of Power