Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Tomahawk - Tomahawk (Ipecac)

Ultime recensioni

Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Gateways to Resplendence - Abhorrent ExpanseGateways to Resplendence
Abhorrent Expanse
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut
Dry Cleaning - StumpworkDry Cleaning
Stumpwork
Mamaleek - Diner CoffeeMamaleek
Diner Coffee
The Lord - & Petra Haden - DevotionalThe Lord
& Petra Haden - Devotional
The Pretty Reckless - Other WorldsThe Pretty Reckless
Other Worlds
Brutus - Unison LifeBrutus
Unison Life
Darkthrone - Astral FortressDarkthrone
Astral Fortress
Oxbow - Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not TodayOxbow
Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not Today
Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Red Rot - Mal De VivreRed Rot
Mal De Vivre
Colour Haze - SacredColour Haze
Sacred
Sonic Flower - Me And My Bellbottom BluesSonic Flower
Me And My Bellbottom Blues
The Bobby Lees - BellevueThe Bobby Lees
Bellevue
Off! - Free LSDOff!
Free LSD
Melvins - Bad Moon RisingMelvins
Bad Moon Rising
Ken Mode - NullKen Mode
Null
Gloria de Oliveira -  & Dean Hurley - Oceans Of TimeGloria de Oliveira
& Dean Hurley - Oceans Of Time

Tomahawk - Tomahawk
Autore: Tomahawk
Titolo: Tomahawk
Etichetta: Ipecac
Anno: 2002
Produzione:
Genere: rock / alternative /

Voto:

MP3: sample (30 secondi)


Mike Patton è Dio. Su questo non ci sono dubbi. Chi è capace di tanto estro da passare dai Faith No More ai Fantomas passando per Mr Bungle (in realtà il suo primo gruppo), Maldoror, dischi solista, collaborazioni varie e aggiungendo questo nuovo incredibile disco sfornando SEMPRE capolavori? Questo, in realtà, non è un parto tutto suo. Ma è nato dalla collaborazione con Duane Danison (chitarra nei fantastici Jesus Lizard), Kevin Rutmanis (basso nei Melvins e negli ancor più folli Cows) e John Stanier (indimenticato batterista degli Helmet). Questo basti per farvi capire le coordinate del gruppo. Non è quindi la solita follia pattoniana ai limiti della cacofonia ma è un nuovo gruppo che rimanda direttamente ai fasti dell'indie rock americano dei primi anni 90. I riff indimenticabili dei Jesus Lizard ci sono tutti, così come Patton certe volte assomiglia a Yow e a se stesso quando era giovane. Ma certi passaggi rimandano agli amici Melvins, quelli più accessibili e tosti di Houdini. Supergruppo migliore forse non si poteva trovare anche se i Fantomas li preferisco di gran lunga. Questione di gusti, credo. Da acquistare comunque a scatola chiusa. Patton va appoggiato qualunque cosa faccia!

[Dale P.]

Canzoni significative: Flashback, Point And Click.

Questa recensione é stata letta 5657 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Tomahawk - AnonymousTomahawk
Anonymous
Tomahawk - Mit GasTomahawk
Mit Gas
Tomahawk - Tonic ImmobilityTomahawk
Tonic Immobility

Live Reports

08/07/2003CorreggioFesta Dell'Unità

NEWS


30/11/2012 Video di Stone Letter
07/11/2011 Nuovo Disco In Arrivo
06/12/2005 Nuovo Album

tAXI dRIVER consiglia

Henrick Palm - Poverty MetalHenrick Palm
Poverty Metal
Tomahawk - Mit GasTomahawk
Mit Gas
Stone Gossard - BayleafStone Gossard
Bayleaf
Black Midi - SchlagenheimBlack Midi
Schlagenheim
Dredg - Catch Without ArmsDredg
Catch Without Arms
Tomahawk - TomahawkTomahawk
Tomahawk
Rage Against The Machine - RenegadesRage Against The Machine
Renegades
Libertines, The - The LibertinesLibertines, The
The Libertines
AA.VV. - Mescal.itAA.VV.
Mescal.it
Strokes, The - Room On FireStrokes, The
Room On Fire