Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ stoner ] post-metal post-hardcore metal grunge rock alternative

Lullabies To Paralyze - Queens Of The Stone Age (Interscope)


Queens Of The Stone Age - Lullabies To Paralyze
stoner / rock /

Voto:
Voto utenti (241):

Etichetta: Interscope
Produzione:
Anno: 2005

Scheda autore: Queens Of The Stone Age



Josh Homme è il Tarantino del rock moderno. Il suo citazionismo porta avanti il genere stesso. Prendete i Kyuss: non erano altro che una versione moderna del heavy psichedelico settantiano (Blue Cheer, Cream). E con i QOTSA ha creato capolavori di enciclopedico citazionismo come dei "Kill Bill" in versione stoner rock.

Prendendo il meglio dei propri ascolti e personalizzandolo a proprio piacimento (ed è qui il tocco del genio) Josh, in quindici anni di carriera, non ha mai sbagliato una nota.

E, dopo tante speculazioni, siamo finalmente pronti ad ascoltare "Lullabies To Paralyze" quarto album delle regine del deserto.

Il disco si apre con una ninna nanna, cantata da Lanegan (unico brano come voce solista), come a volerci introdurre in un contesto onirico fatto di tranquillità, paura, scatti improvvisi, amore e paura.

Dopo poco più di un minuto parte la botta: "Medication". Siamo già nell'incubo, bisogna scappare.

Non crediate che senza Oliveri, Josh non sia in grado di suonare del robusto rock'n'roll. Mi spiace per i fan del bassista pelato ma non c'è paragone. Josh è in grado di esprimere miliardi di sfumature della stessa emozione per miliardi di emozioni. Nick solo una: furia cieca.

Ed è per questo che non mi importa della mancanza di Rex Everything. In fondo, il capolavoro dei QOTSA, è l'esordio. Album in cui Josh ha fatto praticamente tutto da solo.

Questo disco non è il vero e proprio seguito di quell'album fondamentale ma l'ennesima sfumatura di quel suono. Una sfumatura curatissima, quasi maniacale. Basta guardare il DVD allegato alla prima versione per rendersi conto che Josh è un genio di lucidità e songwriting. Un professionista pauroso che difficilmente sarà mai in grado di deludere.

Insomma, "Lullabies To Paralyze" è un disco che per spiegarlo ci vorrebbero anni quanto ogni sfumatura (si parla sempre di questo!) è curata ma allo stesso tempo naturale. E andrebbe raccontata persino ogni nota, ogni suono. Ma preferiamo indurvi ad ascoltare un album che distrugge i precedenti nel confronto diretto.

Ma, mi raccomando, non cercate le canzoni del precedente album, sbagliereste approccio...

[Maso]

Canzoni significative: tutte.

Vota Questo Disco:
Condividi


Questa recensione é stata letta 7630 volte!


Altre Recensioni

Queens Of The Stone Age - Era VulgarisQueens Of The Stone Age
Era Vulgaris
Queens Of The Stone Age - Feel Good Hit Of The SummerQueens Of The Stone Age
Feel Good Hit Of The Summer
Queens Of The Stone Age - Q.O.T.S.A.Queens Of The Stone Age
Q.O.T.S.A.
Queens Of The Stone Age - Rated RQueens Of The Stone Age
Rated R
Queens Of The Stone Age - Songs For The DeafQueens Of The Stone Age
Songs For The Deaf
Queens Of The Stone Age - Stone Age ComplicationQueens Of The Stone Age
Stone Age Complication

Live Reports

02/06/2003BolognaFlippaut 2003
19/11/2002MilanoAlcatraz
18/02/2008BolognaEstragon

NEWS


26/09/2014 Nick Oliveri Torna Nella Band Per Uno Show
29/11/2012 Nick Oliveri Nel Nuovo Disco
07/11/2012 Torna Dave Grohl
15/09/2010 I Dettagli sulla Ristampa dell'Esordio
31/08/2010 Ristampa del Primo Album
07/07/2010 Nuovo Album e Ristampa di Rated R
16/02/2007 Il Nuovo Album
23/12/2005 Cover dei Kyuss con Garcia!
15/08/2005 DVD Live
20/03/2005 Ristampa dell'Esordio
21/01/2005 Special Gig in Italia
12/01/2005 Tracklist e Anteprima
07/01/2005 Il Nuovo Singolo
07/11/2004 Scelto il Titolo
26/10/2004 Anticipazioni sul Nuovo Album

tAXI dRIVER consiglia

Clutch - Strange Cousins From The WestClutch
Strange Cousins From The West
AA.VV. - Welcome To Meteor CityAA.VV.
Welcome To Meteor City
Melvins - TrilogyMelvins
Trilogy
2 Novembre - Bellorio2 Novembre
Bellorio
Zippo - MaktubZippo
Maktub