Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Auf Der Maur - Melissa Auf Der Maur (Extra Labels)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Melissa Auf Der Maur - Auf Der Maur
Voto:
Anno: 2004
Produzione: Chris Goss
Genere: rock / alternative / stoner
Scheda autore: Melissa Auf Der Maur



Una cosa non riesco a capire: come abbia fatto la bella Melissa a conquistarsi una tale reputazione per circondarsi di così tanti ospiti. E non fate i maliziosi! Come cavolo ha fatto in un solo disco a far suonare John Stainer (ex Helmet e ora nei Tomahawk), James Iha (ex Smashing Pumpkins e ora A Perfect Circle), Atom Willard (Rocket From The Crypt) e praticamente, in un brano, tutti i Kyuss di Blues For The Red Sun (Brant Bjork, Nick Oliveri e Josh Homme, ovviamente niente John Garcia). A parte questi misteri (che ci dovrà svelare! Una bassista mediocre come lei che fa scomodare alcuni fra i personaggi più importanti degli ultimi anni. Sono geloso!!?), veniamo al disco. Produce Chris Goss. Fatevi due calcoli pensando ai nomi che vi ho citato e cercate di capire cosa possa venirne fuori?? Sicuramente un delirio... certamente un ottimo disco. E così è. Melissa dimostra del talento, almeno nel songwriting (anche se si sentono palesemente molti aiuti), se non nel canto. Diciamo che la ragazza ha ottimi gusti musicali, che si palesano in quest'esordio. Pensate ad una versione meno malata, più dolce e meno grezza dei QOTSA. Arrangiamenti ricchi di trovate, qualche timida tastiera che si affaccia di qua e di là e un vago sapore di deserto tra i solchi. Non posso esprimermi sul valore "assoluto" di questo disco, ma se vi dicessi che è uno degli album che ascolto di più in questo periodo??

[Dale P.]

Canzoni significative: Head Unbound, Followed The Waves, Taste You.

Questa recensione é stata letta 3637 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

20/08/2004Lellistad (NL)Lowlands Festival 2004
25/01/2004MilanoC-Side

tAXI dRIVER consiglia

Chelsea Wolfe - Birth Of ViolenceChelsea Wolfe
Birth Of Violence
Stone Gossard - BayleafStone Gossard
Bayleaf
AA.VV. - Mescal.itAA.VV.
Mescal.it
Melissa Auf Der Maur - Auf Der MaurMelissa Auf Der Maur
Auf Der Maur
AA.VV. - Vegetable Man Project Vol.2AA.VV.
Vegetable Man Project Vol.2
Raconteurs, The - Broken Boy SoldierRaconteurs, The
Broken Boy Soldier
Mark Lanegan - BubblegumMark Lanegan
Bubblegum
Quinto Stato - Quinto StatoQuinto Stato
Quinto Stato
Strokes, The - Room On FireStrokes, The
Room On Fire
Fiub - Brown StripesFiub
Brown Stripes